Logo testata di vicenza

Home Padovano Camposampierese Ovest San Giorgio delle Pertiche, nasce il Parco della Cultura

San Giorgio delle Pertiche, nasce il Parco della Cultura

Cantiere al via per 250mila euro: a San Giorgio delle Pertiche nasce il “parco della cultura”. L’opera dovrebbe essere conclusa entro l’estate

San Giorgio delle Pertiche Parco della Cultura
San Giorgio delle Pertiche Parco della Cultura

L’opera era stata annunciata e il Comune di San Giorgio delle Pertiche non è venuto meno al suo impegno. Nei giorni scorsi è stato dato l’avvio ai lavori che vedranno il sostanziale rifacimento di tutte le aree esterne della biblioteca comunale. Si tratta di un’opera importante per il Comune dal costo di 250mila euro che, secondo il cronoprogramma indicato all’interno delle varie fasi progettuali, dovrebbe essere finita ed inaugurata entro l’estate. Il cantiere, dunque, è aperto e i lavori proseguono a pieno ritmo.

Il progetto, oltre che alla riqualificazione completa del piazzale antistante l’edificio della biblioteca comunale,prevede, nel lato che affaccia a nord sul Rio Volpon, la realizzazione del Parco della Cultura e di un nuovo accesso alla biblioteca direttamente da via Roma con la costruzione di un ponte ciclopedonale che collegheràcosì il sito con le scuole ed il centro storico del paese. Inoltre, nel Parco della Cultura verrà installato un piccolo palco sopraelevato destinato a ospitare eventi e spettacoli.
L’amministrazione comunale ha voluto inserire in questo progetto anche il recupero e la ristrutturazione del monumento ai partigiani, fino ad oggi tristemente relegato in un angolo marginale in prossimità della scuola media, che verrà spostato al centro del nuovo percorso pedonale che si andrà a realizzare.

Il sindaco: “Un riassetto che consentirà di favorire importanti sinergie tra il mondo della cultura, quello dell’associazionismo e quello dell’istruzione”

“Questi lavori – spiega il sindaco di San Giorgio delle Pertiche, Daniele Canella – permetteranno, com’è nell’intento del nostro progetto, di dare finalmente decoro e centralità alla nostra biblioteca e alla vicina Casa delle associazioni. Un riassetto che consentirà di favorire, inoltre, importanti sinergie tra il mondo della cultura, quello dell’associazionismo e quello dell’istruzione rappresentato dal vicino polo scolastico”. La biblioteca potrà contare sul riassetto del proprio parcheggio, così da dare ordine all’area antistante. A tale proposito sarà realizzata un’apposita pavimentazione che, a sua volta, vedrà segnalati e individuati in maniera chiara degli spazi destinati alla sosta della auto.

Oltre al Parco della Cultura sul lato nord sarà realizzato, appunto, il ponticello pedonale tra la biblioteca e via Roma, a lato del cancello della scuola d’istruzione secondaria Marco Polo: il manufatto collegherà quest’ultimo complesso a via Pinaffo passando sotto il portico dell’antica Casa Baracco, ora biblioteca comunale.

 

Giorgia Bortolato

Le più lette