Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Est Vigonza, tram: presto nuove linee

Vigonza, tram: presto nuove linee

Per le nuove linee del tram che collegheranno Vigonza sarà strategico il parcheggio alla stazione di Busa. Vigonza così sarà parte di Smart e più green che mai.

Vigonza
Vigonza

È stato presentato poche settimane fa il tanto atteso progetto Smart (Sistema Metropolitano a Rete Tranviaria), piano rivoluzionario che cambierà la mobilità a Padova, portando, fra le varie cose, altre linee tram a Vigonza.

Il progetto va a completare la rete tranviaria della città che dispone già di una linea in direzione nord-sud (Sir1- Pontevigodarzere – Guizza) e ha avviato la realizzazione di un’ulteriore linea dalla stazione a Voltabarozzo (Sir 3). Padova disporrà così di una rete di ben 8 linee interconnesse fra loro che permetterà di svolgere un innovativo servizio di trasporto pubblico lungo le principali direttrici della città.

Vigonza, le parole del sindaco Marangon

“Fin dal mio insediamento ho preso a cuore con la massima determinazione il tema del trasporto pubblico sulla scia di quanto fatto dal mio predecessore” – ha affermato con emozione e orgoglio il sindaco di Vigonza, Stefano Innocente Marangon.

“L’opportunità – ha aggiunto il sindaco – si è presentata dalla rivitalizzazione della Comepa (grazie alla convinzione del Sindaco di Padova Sergio Giordani) e dall’obiettivo strategico che si è perseguito fin dall’inizio, ossia realizzare un Pums che contemplasse non solo la città di Padova, bensì tutta la cintura urbana come un unico orbitale, un unico sistema”.

Per il sindaco: “Ciò ha consentito di lavorare in forma sinergica, con tutti i sindaci della cintura urbana, sviluppando un approccio ed una visione totalmente inedita per Padova e la cintura”.

Altre due linee tram e Vigonza si fa green

“Vigonza – ha continuato il primo cittadino – entra finalmente e a pieno titolo nel sistema di trasporto urbano. Oltre che attraverso la linea Sir2 di collegamento con il centro città di Padova e Rubano, Vigonza sarà collegata con altre 2 linee, verso la Guizza e Voltabarozzo”.

“Assume un’importanza strategica – ha concluso Marangon – la realizzazione a cura del Comune del nuovo parcheggio scambiatore presso la stazione ferroviaria di Busa che sarà il capolinea della linea Sir2 e costituirà un tassello fondamentale per un sistema intermodale di trasporto pubblico. Un altro importante obiettivo per puntare decisamente sul trasporto pubblico, consiste nel promuovere un sistema ecosostenibile per contrastare l’inquinamento e migliorare la qualità dell’aria”.

Manuel Matetich

Le più lette