Notizie
HomeRodiginoAdriaAl via il restauro del polo culturale di Rosolina

Al via il restauro del polo culturale di Rosolina

È partito il progetto di restauro degli altari del complesso polifunzionale, ex chiesa parrocchiale ora adibita ad Auditorium e polo culturale del comune di Rosolina.

La spesa complessiva del progetto di restauro del polo culturale di Rosolina, dell’architetto Massimiliano Furini, è di euro 126.950,70. La ditta Resin Proget Srl di Costa di Rovigo, specializzata in interventi di restauro e consolidamento strutturale di edifici storici, ha vinto la gara di appalto, proponendo un ribasso del 3,905%.

Nello specifico, il restauro e la relativa illuminazione interesseranno i 3 altari minori e l’altare maggiore dell’ex chiesa Sant’Antonio da Padova. La chiesa fu eretta nel XVII secolo da Matteo Sanudo, procuratore di S. Marco, e fu poi elevata a Parrocchiale nel 1670. Restaurata e ampliata nei primi decenni del 1800 e del 1900, la sacrestia fu danneggiata da un incendio nel 1982 ora l’intera struttura è concessa in comodato al Comune di Rosolina dalla Curia Vescovile di Chioggia.

Inoltre, l’intervento complessivo sarà reso possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo stanziando una somma di euro 100.000 finalizzata al recupero altari, la somma restante sarà reperita a fondi di bilancio.

I lavori termineranno alla fine della primavera.

Melania Ruggini

Le più lette