Logo testata di vicenza

Home Padovano Conselvano Bovolenta, vaccini: si guarda a Piove di Sacco

Bovolenta, vaccini: si guarda a Piove di Sacco

Vaccinazioni a Monselice? Meglio Piove di Sacco, più vicino e più agevole da raggiungere per gli anziani Bovolenta spinge per il cambio di sede dopo l’avvio delle vaccinazioni per gli ottantenni.

Vaccino anti-Covid
Vaccino anti-Covid

Il sindaco Anna Pittarello ha sottoposto la questione all’Uls 6 Euganea ricordando la posizione decisamente decentrata di Bovolenta nel territorio distretto Padova Sud. In base alla suddivisione territoriale il riferimento, anche per le vaccinazioni anti Covid, è l’ex Monselice. Eppure, osserva il sindaco, Piove di Sacco è assai più vicina, visto che a circa 10 chilometri di distanza, mentre Monselice invece dista da Bovolenta almeno 20 chilometri. Da questa osservazione è partita la richiesta di Pittarello di cambiare sede di vaccinazione per agevolare soprattutto le persone anziane, ma anche tutti coloro che saranno chiamati nei prossimi mesi.

La risposta positiva dell’Ulss 6 e di Sìamo Bovolenta

Una prima risposta positiva è arrivata dal direttore generale dell’Ulss 6 Domenico Scibetta proprio nel giorno di apertura del punto vaccini di Piove di Sacco con le prime vaccinazioni agli ottantenni. “Siamo sempre pronti a cogliere i suggerimenti dei sindaci e vedremo di fare in modo di accogliere questa richiesta e indirizzare le future convocazioni a Piove di Sacco”, ha dichiarato il numero uno dell’Ulss.

Dal consiglio comunale il gruppo “Sìamo Bovolenta” si dice d’accordo “con la giusta presa di posizione del Sindaco sull’inopportunità di vaccinare i bovolentani a Monselice, ma al contempo ci chiediamo anche se non si potesse agire d’anticipo. Già prima dell’accorpamento delle Uls, anche questa amministrazione, aveva espresso l’opportunità di spostarsi verso il piovese e, come gruppo, supportavamo tale visione, ma nulla si è più fatto.Non stupisce, quindi, che l’organizzazione delle vaccinazioni avvenga per distretti essendo l’unità territoriale minima e ci chiediamo perché la tematica non sia stata sollevata in conferenza dei Sindaci dell’Uls.”

Le più lette