Notizie

Logo testata di vicenza

HomePadovanoCodevigo, due minorenni denunciati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Codevigo, due minorenni denunciati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

Trovati con più di due kili di stupefacenti. Due minorenni di Codevigo denunciati per detenzione ai fini di spaccio

Carabinieri
Carabinieri

Ieri notte, a Codevigo, i carabinieri hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti due studenti minorenni, di appena 16 anni, entrambi residenti a Codevigo: B. L e C.A..

Durante la perquisizione, infatti, agli indagati sono stati rinvenuti e sequestrati:

  • 1,6 kg di marijuana, suddivisi in tre sacchetti di plastica, trovati all’interno di un casolare abbandonato frequentato dai due sedicenni, in via Canton;
  • 77 gr di marijuana, contenuta in un sacchetto di plastica, trovata presso l’abitazione di B.L.;
  • due smartphone, probabilmente utilizzati per svolgere le attività di compravendita.

Camposampiero, 49enne denunciato per omissione di soccorso aggravata

I carabinieri di Camposampiero, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato un 49enne per omissione di soccorso aggravata. Si tratta di  P. C., residente a San Martino di Lupari.

Il 18 marzo all’una di notte circa, a Loreggia, lungo la sr.308 in direzione Castelfranco Veneto, l’uomo aveva dato un passaggio a B. I., nato in Tunisia nel 2001, residente a Vedelago, ma durante il tragitto il 20enne aveva avuto una forte crisi epilettica. Così, intimorito dall’accaduto, il 49enne aveva ben pensato di fermarsi e spingere fuori dall’auto il ragazzo, abbandonandolo sul posto.

Il giovane era poi stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Camposampiero, dove gli erano stati riscontrati un trauma cranico non commotivo e un’intossicazione alcoolica, entrambi guaribili in due giorni.

Piove di Sacco, truffa su Ebay: denunciata una 36enne

I carabinieri di Piove di Sacco hanno denunciato per truffa una 36enne di Roma, P. R..

La donna, a luglio 2020, nell’ambito di una trattativa per la vendita di una piscina da giardino pubblicata sul sito e-commerce “Ebay”, si era fatta versare su una carta Postepay a lei intestata 295 euro da un 42enne, impiegato di Brugine. Tuttavia, dopo aver ricevuto la somma, l’indagata non ha mai più spedito la piscina all’uomo né risposto ai suoi messaggi, rendendosi irreperibile.

Le più lette