Notizie
HomeVenezianoRiviera del BrentaMira, controllo di vicinato: raddoppiano i gruppi e calano i furti

Mira, controllo di vicinato: raddoppiano i gruppi e calano i furti

A Mira raddoppiano gli aderenti ai gruppi di controllo del vicinati e nel giro di 5 anni si dimezzano i furti. E’ emerso nelle scorse settimane, durante una riunione coordinata e promossa dall’assessorato alla Sicurezza e Polizia Locale. All’incontro erano presenti il coordinatore del progetto Daniele Ferrante, il sindaco Marco Dori, l’assessore alla sicurezza Fabio Zaccarin, il comandante dei carabinieri della tenenza di Mira Massimo Andreozzi e il Comandante della Polizia Locale Flavio Milani.

Negli ultimi 4 anni il controllo di vicinato a Mira ha registrato il raddoppio dei gruppi, diventati una cinquantina, e dei volontari, con circa un migliaio di nuclei familiari coinvolti. C’è da sottolineare che grazie al presidio delle forze di polizia che operano sul territorio comunale di Mira e grazie all’azione dei gruppi del Controllo di vicinato, i furti nelle abitazioni si sono di fatto dimezzati negli ultimi anni passando da oltre 200 nel 2015 a meno di un centinaio nel 2020, con un trend in diminuzione lento ma costante.

“Durante l’incontro in streaming – spiega l’assessore alla sicurezza e alla Polizia locale Fabio Zaccarin- è stata focalizzata l’attenzione sulla dinamica dei furti nelle abitazioni che, statisticamente, evidenzia un andamento stagionale con punte di eventi a ridosso dell’estate, quando i colpi avvengono in orario serale e nell’autunno quando avvengono soprattutto al calar del buio nella seconda parte del pomeriggio. Da ciò l’invito ai coordinatori nel sensibilizzare i loro gruppi ad alzare il livello di attenzione in questo periodo, segnalando al 112 del Pronto Intervento dei Carabinieri le situazioni potenzialmente critiche, così come previsto nel protocollo del controllo di vicinato”.

Gli altri progetti per la sicurezza a Mira

Durante l’incontro l’amministrazione ha anche illustrato il nuovo progetto della rete di videosorveglianza della Polizia Locale di Mira e le sue future implementazioni, così come i nuovi mezzi e dotazioni della Polizia Locale, tra le quali le body cam, e la convenzione siglata con l’associazione dei carabinieri in congedo per una maggior controllo dei Parchi Pubblici e dei mercato rionali. Appena possibile riprenderanno anche gli incontri sul territorio di “Furti Stop”​​, il ciclo di incontri avviato per sensibilizzare la cittadinanza all’adozione di comportamenti che riducono la probabilità di intrusione dei ladri nelle proprie abitazioni.

Alessandro Abbadir

Le più lette