Logo testata di vicenza

Home Padovano Bassa Padovana Monselice, evade dai domiciliari: arrestato

Monselice, evade dai domiciliari: arrestato

21enne evade dai domiciliari, ma viene colto in flagranza dai carabinieri di Monselice. Arrestato

Carabinieri
Carabinieri

Ieri, attorno alle 14:45, i carabinieri di Monselice hanno arrestato un 21enne: G. M., nato in Marocco nel 2000.

Il ragazzo, che era già sottoposto ai domiciliari, stava passeggiando all’aria aperta, violando la misura cautelare. I carabinieri, però, che stavano passando per la zona, lo hanno visto e lo hanno riportato ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Agna, fuori comune e senza mascherina: sanzionati due giovani

Ieri mattina i carabinieri di Agna, durante le attività di controllo legate al rispetto delle misure di anti Covid  hanno sanzionato due giovani in via IV novembre: L. A. e V. D..

L. A., 20enne di Conselve è stato sorpreso al di fuori del proprio comune di residenza senza una motivazione valida. Invece, V. D., 17enne di Agna, non indossava la mascherina. Per entrambi dunque è scattata la sanzione amministrativa per mancato rispetto delle norme anti Covid.

Padova, cocaina in tasca e resistenza a pubblico ufficiale: arrestato

Ieri pomeriggio, a Padova, in via Bassi, i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile, hanno arrestato un 20enne per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Il ragazzo, N. M., nato in Tunisia e  senza fissa dimora, durante le fasi del controllo ha opposto resistenza ai militari e, a seguito della perquisizione personale, è stato trovato in possesso di cocaina. Il giovane aveva in fatti sei involucri in cellophane contenenti  4 grammi di cocaina, che gli sono stati sequestrati.

L’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della stazione carabinieri di Padova, in attesa del rito direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Camposampiero, 36enne ai domiciliari per furto aggravato

I carabinieri di Camposampiero hanno rintracciato B. Z. S., tunisino classe 1985.

Al posto dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, la Procura di Belluno ha infatti disposto gli arresti domiciliari per il 36enne, che a ottobre 2020 aveva commesso il reato di furto aggravato.

Ora per l’arrestato vige, dunque, il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione

Le più lette

Soldan srl - HalfPage