Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Padova, "Lo sguardo verso il futuro": le parole del Sindaco Giordani

Padova, “Lo sguardo verso il futuro”: le parole del Sindaco Giordani

Padova, “Lo sguardo verso il futuro”: Il punto della situazione, attraverso il discorso del Sindaco Sergio Giordani

Il sindaco di Padova, Sergio Giordani
Il sindaco di Padova, Sergio Giordani

“Stiamo ancora combattendo il Covid e lo stiamo facendo con tutta la determinazione necessaria. La costruzione alla Fiera, a carico di Comune e Camera di Commercio, di uno dei poli vaccinali più grandi ed efficienti d’Italia e lo scrupolo con cui i padovani stanno seguendo le precauzioni sono gli esempi migliori di come la nostra città, unita, vuole uscire presto da questo incubo. Oggi però è anche il tempo di guardare avanti, con la speranza che – seguendo le regole e grazie alla vaccinazione di massa – questi siano gli ultimi mesi della fase acuta di una situazione critica che ci accompagna da oltre un anno. Padova durante questi mesi difficili non ha smesso di rimboccarsi le maniche e di progettare il suo futuro.

Padova, Giordani: “E’ il momento della ripresa: sanità, trasporti e smog”

A maggior ragione oggi, con le opportunità che giungono dai fondi europei, è il momento di agganciare la ripresa per diventare a tutti gli effetti la capitale del Nordest. Le opere a cui stiamo lavorando non vanno viste come qualcosa di isolato ma inserite nel disegno complessivo di città. Non solo ne aumenteranno la competitività, l’attrattività e quindi il benessere generale della comunità, ma soprattutto la qualità della vita dei cittadini nel vivere il territorio, dal centro ai quartieri. Il nuovo ospedale, con due poli di pari dignità in centro e a Padova est, sarà il più moderno del Paese, garantirà le migliori cure e ne nasceranno filoni di ricerca e sviluppo che faranno di Padova una delle capitali europee della salute e delle scienze biomedicali. Il sistema metropolitano a rete tranviaria cambierà la concezione stessa del muoversi in città: otto linee di metrobus che collegheranno i punti strategici senza bisogno di cambiare mezzo. Comodità, rigenerazione urbana, riduzione dei tempi di spostamento e meno smog.

Lo smog ci avvelena e quella per un ambiente più sano è una battaglia giusta da combattere a 360 gradi. Con l’arrivo dell’alta velocità e dei fondi nazionali già inseriti nel Recovery Fund rigenereremo del tutto l’area della stazione dei treni e la stazione stessa, pensando a forme innovative e sostenibili per collegare in maniera definitiva e senza più barriere il quartiere Arcella col resto della città. I lavori per il Parco Tito Livio, dove prima c’era l’ex Boschetti, procedono bene. Via Anelli è finalmente rasa al suolo, i soldi per la nuova questura in quella sede sono già stanziati e intanto la caserma Prandina è un bene a disposizione dei padovani. Il parco Iris sarà triplicato e sul verde come sugli alberi faremo investimenti ingenti e strategici su tutti i quartieri.

Padova: il sindaco Giordani racconta i lavori in corso nella città

Da Cave a Piazza Mazzini a Piazza De Gasperi a San Bellino sono molte le opere che stanno rendendo più abitabili i nostri rioni. E pur nelle difficoltà legate alla pandemia non abbiamo tolto un euro al sociale e all’aiuto ai nostri anziani e ai più fragili, non abbiamo aumentato le tasse, in questo anno di rilancio e rinascita investiremo in cultura e aggregazione anche per sostenere un settore che sta soffrendo molto. Padova è rimasta unita e questi sono risultati che portiamo a casa assieme. Con le liti e gli scontri, oggi molte delle cose che ho descritto resterebbero solo sulla carta.

Padova capitale europea del volontariato, Giordani: “La nostra dimensione sarà sempre più europea”

Padova ha capito appieno la lezione di quest’anno, dove siamo stati capitale europea del volontariato e dove migliaia di volontari hanno donato il loro tempo per stare accanto alle persone che nell’epidemia rischiavano di pagare prezzi altissimi in termini di solitudine e sofferenza. Forti di questo bagaglio e di questa consapevolezza adesso dobbiamo capitalizzare il grande lavoro fatto da istituzioni e cittadini: il 2021 deve essere l’anno in cui la nostra dimensione sarà sempre più europea e sempre di più emergeremo come luogo e come città dove si può vivere bene e in salute dentro un territorio che diventa luogo delle opportunità e dove sviluppare i propri progetti di vita e di lavoro con la serenità che in quest’ultimo anno il Covid ha messo a dura prova.“

Sergio Giordani Sindaco della Città di Padova

Le più lette