Notizie

Logo testata di vicenza

HomePadovanoCamposampierese EstProlungamento linea 3E: l'appello dei sindaci del Camposampierese ad Actv

Prolungamento linea 3E: l’appello dei sindaci del Camposampierese ad Actv

La richiesta di prolugamento della linea 3E Mirano-Borgoricco era già stata avanzata dalla FCC alla Regione, in fase di redazione del Piano dei Trasporti Pubblici. Ora arriva anche la richiesta dei sindaci del Camposampierese.

Stefani e Canella
Stefani e Canella

Prolungamento sperimentale per la linea di trasporto 3E “Mirano-Borgoricco”, una delle più frequentate dai pendolari, in particolare studenti.

La richiesta è stata presentata dai sindaci di San Giorgio delle Pertiche, Daniele Canella, e di Borgoricco, Alberto Stefani alla presidenza dell’Actv Spa. La tratta 3E dovrebbe arrivare fino alla stazione ferroviaria di San Giorgio delle Pertiche, che dista solo 2 chilometri dalla fermata di capolinea, ora ubicata nella frazione di San Michele della Badesse a Borgoricco, al confine tra i due Comuni.

Un prolungamento necessario

“Il prolungamento – spiegano Canella e Stefani – consentirebbe di interconnettere la direttrice che collega i nostri territori con Mirano (e da lì con Venezia) con la linea di trasporto pubblico su gomma Padova-Castelfranco Veneto, nel sedime della S.R. 307 “del Santo”, e con la ferrovia di San Giorgio delle Pertiche dove corrono le tratte Padova-Bassano del Grappa e Padova-Montebelluna. Il prolungamento consentirebbe, poi, di istituire una fermata a servizio del centro commerciale “le Centurie”, ubicato all’incrocio tra la S.R. 307 “del Santo” dove corre la linea su gomma Padova – Castelfranco Veneto e la sp 10 “Desman” dove corre la linea su gomma Mirano – Borgoricco, nel cuore del graticolato romano sul quale si fonda, da sempre, l’assetto viario del Camposampierese”.

In terzo luogo, aggiungono i due primi cittadini, l’interconnessione permetterebbe all’utenza proveniente da est di raggiungere, mediante le due linee di trasporto nord-sud, Camposampiero a nord (dove sono ubicati l’ospedale, le scuole superiori e la sede di molti servizi pubblici) e Campodarsego a sud. La richiesta di collegamento era già stata avanzata, come osservazione, dalla Federazione dei Comuni del Camposampierese alla Regione in fase di redazione del Piano dei trasporti pubblici.

Solo due ulteriori fermate per la linea 3E

“Il servizio – concludono i due sindaci – rivestirebbe un particolare interesse per i territori di San Giorgio, oggi completamente scollegato da direttrici che portano verso est, e di Borgoricco, oggi completamente sconnesso dai relativi poli d’interesse, anche in funzione dell’accordo tra i due Comuni per l’istituzione di un Distretto del commercio intercomunale denominato “del Decumano” già presentato alla Regione. Se accolta la richiesta prevedrebbe la costituzione di sole due ulteriori fermate, una nei pressi del centro commerciale le Centurie, dove si può prevedere anche l’interconnessione con la tratta su gomma Padova – Castelfranco Veneto, e l’altra presso la stazione Fs di San Giorgio delle Pertiche, sfruttando punti di interscambio già abbondantemente forniti di parcheggi pubblici”.

Nicoletta Masetto

Le più lette