Logo testata di vicenza

Home Veneziano Miranese Sud Spinea, alla scuola Dieffe continua la Dad

Spinea, alla scuola Dieffe continua la Dad

Continua la Dad per gli studenti della scuola di formazione professionale per ristoratori Dieffe di Spinea. La modalità è ormai divenuta familiare per alunni e studenti, e la direttrice Alessia Ricci spiega alcuni accorgimenti che permettono di mantenere i ragazzi motivati e aiutarli a superare le difficoltà.

“In gioco ci sono i sogni professionali di una generazione intera – dice. Mai come in queste settimane ce ne stiamo rendendo conto, noi docenti e personale scolastico abbiamo una precisa responsabilità: non lasciare indietro nessuno, tendando tutto ciò che si può per raggiungere i ragazzi, anche a casa”. Al momento, un quarto degli studenti è comunque in presenza a rotazione per le attività di laboratorio, oltre agli alunni con disabilità a cui è permesso assistere dal vivo a tutte le lezioni. Anche gli insegnanti si collegano da scuola: in ogni aula è presente un Pc con connessione veloce e un videoproiettore per garantire il massimo coinvolgimento anche per chi è in presenza. Oltre alle piattaforme di videoconferenza, i docenti si avvalgono di una “lavagna virtuale” per appunti e spiegazioni, di contenuti multimediali, esercitazioni, questionari e giochi.

Il dialogo al centro della Dad

Ma la chiave di tutto è il dialogo con ragazzi e famiglie, che permette di identificare e risolvere al meglio i problemi. Ad esempio, ogni allievo che non dispone di tecnologia sufficiente per la Dad può segnalarlo alla scuola e insieme si trova una soluzione. “Crediamo che comunicare tra noi le pratiche virtuose e ascoltare le diverse esigenze e realtà siano i migliori ingredienti per stare vicino ai sogni dei nostri ragazzi e per garantirgli un futuro professionale di qualità” – conclude Ricci.

C.R

Le più lette