giovedì, 11 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoVicenzaVicenza, sciopero della logistica: "Siamo eroi della pandemia, ma adesso solo arrabbiati"

    Vicenza, sciopero della logistica: “Siamo eroi della pandemia, ma adesso solo arrabbiati”

    Banner edizioni

    I sindacati confederali: “Le richieste dei datori di lavoro per rinnovare il contratto sono inique e inaccettabili”

    Logistica in sciopero oggi: il presidio sotto il cavalcavia della Fiera a Vicenza

    I sindacati confederali hanno indetto uno sciopero oggi e domani della logistica di 24/48 ore. In una nota firmata da Rossi, Mannozzi e Benvegnù i sind

    acati indicano così l’umore della categoria: “Eroi della pandemia, essenzialmente arrabbiati”.

    Si sciopera – spiega una nota – contro le inique richieste dei datori di lavoro proposte nella prima fase di trattativa, quali:

    • –  precarizzazione del mercato del lavoro,
    • –  abolizione degli scatti di anzianità,
    • –  riduzione delle giornate di ferie e permessi retribuiti,
    • –  abolizione del pagamento delle festività,
    • –  impoverimento della clausola sociale messa a garanzia dell’occupazione e del reddito,

    Si sciopera per adeguati riconoscimenti salariali.

    Il settore trasporti e logistica – aggiunge la nota – è strategico per l’intero Paese: vergognoso il trattamento riservato a questi lavoratori, che nella fase pandemica hanno messo e mettono ogni giorno a repentaglio la salute propria e dei familiari per garantire servizi essenziali alla collettività.

    Un’altra immagine del presidio dei lavoratori in Fiera

    Lo sciopero, con presidi, sarà articolato nella seguente modalità:

    • –  Spedizionieri, corrieri, imprese di logistica e supply chain, società collegate alle attività di

    e-commerce, imprese cooperative fornitrici di servizi connessi: 24 ore di

    sciopero per il giorno 29 marzo (intero turno di lavoro);

    • –  Imprese di autotrasporto: lo sciopero si estende a 48 ore per tutte le giornate del 29 e 30

    marzo 2021, due interi turni di lavoro;

    • –  Per tutte le imprese le cui attività comprendono le merci, sottoindicate e definite come “servizio minimo” dal contratto collettivo, lo sciopero si articolerà nella sola giornata di oggi per l’intero turno di lavoro compreso nelle 24 ore: carburante alla rete di pubblico approvvigionamento e di combustibile da riscaldamento; raccolta e distribuzione del latte; trasporto di medicinali e forniture per ospedali e case di cure; prodotti alimentari di prima necessità; animali vivi.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni