Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Sud Albignasego 2030 punta alla gestione del territorio in chiave metropolitana

Albignasego 2030 punta alla gestione del territorio in chiave metropolitana

Il progetto civico Albignasego 2030 punta ad una gestione del territorio in chiave metropolitana, in collaborazione con Padova e altri Comuni

Ri-pensare ad Albignasego in grande, come città e comunità che si distingua negli ambiti della sostenibilità e dell’innovazione, ispirandosi ai principi dell’Agenda 2030. E’ questo il tema fondamentale del progetto civico ideato da un gruppo variegato e vivace di cittadini, che hanno utilizzato il tempo della pandemia per tirarsi su le maniche, e mettere a servizio del territorio le proprie competenze e passioni. Tra i fondatori del progetto: Francesco Peraro, proveniente dal mondo della finanza etica; Luisa Fantinato, avvocato e attiva nel volontariato sociale; Filippo Nale, ingegnere amante dell’aria aperta; Anna Zamarin, controller in una multinazionale, appassionata di orti e giardini, e Ettore Pezzetti, pensionato appassionato di natura.

Le certezze del progetto

Il percorso Albignasego 2030 parte da una certezza: economia, società e ambiente sono interconnessi, e lo sviluppo futuro del territorio dovrà realizzarsi tenendo in considerazione contemporaneamente questi tre ambiti. Per far ciò, i fondatori e partecipanti al progetto si ispirano ai principi della sussidiarietà e inclusione, partendo dalle istanze dei singoli cittadini, organizzati in gruppi di interesse, e dalle proposte di forze ecclesiali e sociali presenti nel territorio, così da programmare interventi orientati al bene comune.

Le più lette