Logo testata di vicenza

Home Veneziano Chioggia Chioggia, stop a parcheggi selvaggi e liti per i posti auto

Chioggia, stop a parcheggi selvaggi e liti per i posti auto

Stop ai parcheggi “selvaggi” e ai litigi per un posto auto. L’interrogazione di Beniamino Boscolo Capon sull’ordine pubblico e il decoro di Chioggia

Chioggia, parcheggi selvaggi

Il decoro della città e il rispetto delle regole. Sono i temi di un’interrogazione preparate da Beniamino Boscolo Capon di Forza Italia e presentata formalmente al Comune, nella persona del sindaco Ferro, nel mese di marzo.

L’opposizione, in maniera compatta, da tempo lamenta che non c’è una sufficiente attenzione all’ordine pubblico a Chioggia. Un primo tema sollevato da Boscolo Capon è quello relativo al “Far West” dei parcheggi in centro storico.

Degrado e “segnaposto fai da te”

“Quante volte ci è capitato, camminando per le calli del centro storico di Chioggia, di vedere delle biciclette vecchie, oppure delle carriole, o ancora delle pseudo fioriere, apparentemente abbandonate  – osserva il consigliere forzista. – Eppure, se la stessa passeggiata la si fa in orari e giorni diversi si può notare che questi oggetti di degrado vengono puntualmente sostituiti da autovetture” (segno di una sorta di autocontrollo del territorio, ndr). “Non mancano neppure alcune segnalazioni di litigi tra concittadini causati per la difesa di questi “segnaposto fai da te” i quali assolutamente non vanno toccati o spostati, pena la probabile minacciata possibilità di ricevere atti di vandalismo nei confronti dell’autovettura parcheggiata”.

Luca Rapacciuolo

Le più lette