Notizie
HomeVicentinoVicenzaFinale AHL - Asiago sconfitto da Olimpija Lubiana in gara 3: il...

Finale AHL – Asiago sconfitto da Olimpija Lubiana in gara 3: il titolo in Slovenia

L’Hk SZ Olimpija vince anche Gara 3 di Finale contro Asiago, questa volta con il risultato di 4 a 1, e conquista il titolo della Alps Hockey League.

Ad Asiago non riesce il bis stagionale: dopo il settimo scudetto italiano vinto contro Rittner Buam (Renon), nella coppa del campionato alpino continentale arriva secondo dopo i fortissimi sloveni.

asiago hockey si inchina a lubiana Olimpija

IL MATCH

In campo scendono le stesse formazioni di Gara 2, assente Frei per l’Asiago e Logar per l’Olimpija.

Primo tempo molto equilibrato, con le due squadre che pensano più a non scoprirsi che a creare occasioni da rete. Al 4’ i padroni di casa possono giocare in superiorità numerica, ma la difesa Stellata non si lascia sopraffare. La prima chance capita sul bastone di Pesut al 6’, ma Vallini respinge. A metà tempo i Leoni perdono un brutto disco in difesa, Vallerand ringrazia e lo scaglia all’incrocio per l’1-0. Al 16’ chance colossale per l’Asiago: Mantenuto da dietro porta serve Matteo Tessari che tira a botta sicura, ma Holsa si supera e mette il puck nell’angolo.

Nel secondo tempo l’Olimpija spinge più dell’Asiago e si va sentire fin dai primi minuti con le conclusioni di Simsic al 3’ e quella di Ropret due minuti più tardi. All’8’ altra occasione da goal per i padroni di casa con una mischia sotto porta, si salvano gli Stellati. Al 12’ contropiede sloveno neutralizzato in un primo momento da Vallini e dalla difesa Giallorossa, che però capitola sulla successiva conclusione di Pance che passa tra i gambali del goalie Stellato. L’Asiago subisce il contraccolpo psicologico e per i successivi minuti rimane incastrato nel proprio da terzo dai padroni di casa. I Leoni si fanno pericolosi a cavallo tra il 15’ e il 17’, ma Holsa e la difesa di casa reggono l’urto. Arrivano poi due penalità per gli uomini di Mattila che sono così costretti a difendersi fino alla sirena di fine tempo.

Nella terza ed ultima frazione l’Olimpija trova il 3-0 al termine di una bella triangolazione in situazione di powerplay, Music serve Pesut che al volo batte Vallini. I Leoni sembrano spaesati e faticano a riprendere a macinare gioco, mentre l’Olimpija vola sulle ali dell’entusiasmo. A metà tempo azione in velocità della seconda linea, Michele Marchetti tira e Holsa non trattiene, arriva così Mantenuto che spedisce in rete il disco e riapre il match. Negli ultimi minuti Mattila toglie il portiere e prova il tutto per tutto, ma i Giallorossi non riescono a risultare pericolosi e Pance sigla il 4 a 1 a porta sguarnita chiudendo la contesa.

Olimpija Liblijana campione 2021 del AHL

L’HK SZ Olimpija si laurea così campione della Alps Hockey League 2020/21.
La Migross Supermercati Asiago Hockey esce a testa alta, dopo una stagione intensa che l’ha vista vincere il suo settimo Scudetto e arrivare per la terza volta in finale di Alps Hockey League.

 Le formazioni in campo

Formazione Olimpija: Holsa (Spreitzer), Boskovic, Zibelnik, Stebih, Zorko, Sever, Pulli, Kujavec, Simsic, Bohinc, Music, Vidmar, Ropret, Pesut, Brus, Vallerand, Zajc, Cimzar, Magovac, Ulamec.

Formazione Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte, Mantenuto, McParland, Olivero, Dal Sasso, Tessari M., Miglioranzi, Stevan M., Casetti, Tessari A., Vankus, Marchetti S., Ginnetti, Zampieri, Parini, Lievore, Gellert, Marchetti M., Rosa, Magnabosco.

Le più lette