Logo testata di vicenza

Home Vicenza "No Vax", Pupillo: "ma quale dittatura sanitaria, il vaccino è necessario per...

“No Vax”, Pupillo: “ma quale dittatura sanitaria, il vaccino è necessario per uscire dall’incubo!”

Il consigliere Pupillo (Da Adesso in Poi) chiede al sindaco se la manifestazione “No Vax” fosse stata autorizzata”.

Ha strascichi amministrativi la manifestazione del 17 aprile 2021 a Vicenza, che si è svolta a Campo Marzo, sull’esedra di viale Roma.

Sul caso il consigliere comunale Sandro Pupillo ha presentato una interrogazione al Sindaco Francesco Rucco per capire cosa fosse stato autorizzato sabato pomeriggio a Vicenza.

“Quanto accaduto sabato pomeriggio a Campo Marzo, lungo viale Roma – scrive in una nota Sandro Pupillo -, è inaccettabile. Una manifestazione che lascia increduli e sconcertati per la totale mancanza di senso di responsabilità. Centinaia di persone assembrate tra cui negazionisti e complottisti – per lo più senza mascherina, come molte immagini evidenziano – che in barba ad una pandemia che ha già portato a ben oltre 100 mila vittime in Italia, hanno parlato di dittatura sanitaria, di violazione di libertà e diritti e di imposizione dell’obbligo vaccinale che, a oggi, rappresenta l’unica strada realmente efficace per uscire da questo incubo. Qui non viene messo in discussione il diritto di manifestare, ma è palese il potenziale rischio verso gli altri che potrebbe peraltro configurarsi come reato di epidemia colposa qualora si accertasse la presenza di persone positive al Covid”.

E conclude Pupillo: “A tal proposito mi aspetto una rapida, chiara e dura presa di posizione del Sindaco al quale ho presentato un’interrogazione per sapere se la manifestazione fosse autorizzata e se siano state comminate sanzioni agli organizzatori e alle persone che vi hanno partecipato non rispettando le prescrizioni previste”. (FB)

ARTICOLO PRECEDENTE

Covid-19 a Campo Marzo: ieri i “No Vax”, oggi “Io Apro”

 

Le più lette