Logo testata di vicenza

Home Padovano Bassa Padovana Monselice, le ultime novità dal Comune: intervista al sindaco Bedin

Monselice, le ultime novità dal Comune: intervista al sindaco Bedin

L’intervista al sindaco di Monselice Giorgia Bedin, che illustra le ultime novità dal Comune: la firma della convenzione Ater, il bando Borsa di Sport, il rilancio del centro storico, la prenotazione dei vaccini e molto altro

Monselice, il sindaco Giorgia Bedin

In questa intervista, il sindaco di Monselice, Giorgia Bedin, commenta le novità dell’amministrazione comunale: dalla collaborazione con Ater fino allo sportello per la prenotazione dei vaccini.

Il Comune ha firmato recentemente una convenzione con Ater, cosa prevede l’accordo?

Con la firma della convenzione, Ater si occuperà della predisposizione del bando di concorso, dell’istruttoria delle domande attraverso l’inserimento dei relativi dati con l’attribuzione dei punteggi previsti nonché della loro elaborazione per la redazione della graduatoria definitiva. Sono veramente orgogliosa di aver avuto la possibilità di sottoscrivere questa convenzione perché finalmente possiamo dare una concreta applicazione all’articolo 15 della legge 241 del 1990 che espressamente consente alle pubbliche amministrazioni di concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune.

Quali sono gli obiettivi della collaborazione?

L’Ater di Padova e l’Amministrazione comunale di Monselice, dopo aver avviato una serie di confronti, hanno condiviso di intervenire nella patrimonialità abitativa di proprietà del Comune attivando una collaborazione al fine di migliorare l’efficientamento energetico degli edifici sfruttando lo strumento del Superbonus che prevede l’applicazione di detrazioni fiscali fino al 110%.

E il costo previsto per la realizzazione di questi interventi?

Il costo previsto per la realizzazione degli interventi è di 2.500.000,00 euro e l’attuazione dell’iniziativa sarà effettuata mediante il “Parternariato Pubblico-Privato”, in quanto permette da una parte di poter contare nella consistenza del credito fiscale di soggetti terzi, dall’altra, di poter affidare la totale realizzazione dell’iniziativa alla completa responsabilità dei soggetti medesimi senza peraltro esporre gli Enti a possibili rischi di carattere finanziario e di relativa liquidità.

Passando invece allo sport, il Comune ha pubblicato un nuovo bando. Di cosa si tratta?

E’ stato pubblicato all’albo il bando per la partecipazione alla Borsa di Sport Agrologic, che prevede l’assegnazione di dieci Borse di Sport del valore di 250 euro cadauna ai giovani sportivi di Monselice. Tutti i requisiti sono indicati all’interno del bando e le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro il 12 aprile.

E’ arrivato anche un importante riconoscimento per il progetto “La Cavana”…

Sì, il progetto per la “Riqualificazione di infrastrutture sull’argine del Canale Bisatto a fini turistici con Cavana e info-point turistico” è stato selezionato ed inserito nell’atlante multimediale della call trasformazioni urbane innovative. Vedere riconosciuto questo progetto costituisce un onore e uno stimolo per un rafforzato impegno che questa Amministrazione intende proseguire nel quadro di una più complessiva riqualificazione e rilancio della città. Un plauso va sicuramente all’architetto Mirco Simonato per l’ottimo risultato ottenuto con la progettazione e all’Ufficio Tecnico, che sta già predisponendo la procedura di pubblicazione e svolgimento della gara. Auspico, quindi, che il cantiere possa aprire in tempi brevi considerando che le risorse sono già state stanziate.

A proposito di rilancio, quali sono i punti principali per rinnovamento del centro storico?

Il primo punto è in parte già concluso. Si tratta del bando del distretto del commercio, che, arrivato 5° nella graduatoria regionale, si è già aggiudicato l’importante contributo di 243mila euro, destinato ad azioni di rilancio del centro storico. L’intervento più atteso è però quello raccontato nel secondo punto, la riqualificazione funzionale del Campo della Fiera, i cui lavori dovranno essere conclusi entro il prossimo mese di novembre. L’area sarà dotata di una nuova pavimentazione, che permetterà una sistemazione del parcheggio, completo di un’adeguata illuminazione e di un sistema di videosorveglianza. Un altro punto chiave è dato dalla riorganizzazione del mercato settimanale: stiamo lavorando per sbloccare la situazione e finalmente ci sono state presentate delle proposte molto concrete.  E’ poi prioritario sbloccare la situazione della Cava, uno spazio dalle grandi potenzialità, e completare il recupero dell’ex chiesa di Santo Stefano. Infine, inizieranno a breve i lavori per risolvere definitivamente i problemi elettrici e idraulici della fontana di Botta e, parallelamente, sarà riposizionato il Pennone.

Una delle novità più importanti delle ultime settimane, però è lo sportello per la prenotazione dei vaccini anti-Covid. Come funziona?

Per agevolare le persone che hanno poca dimestichezza con il computer ed internet, abbiamo messo a punto un nuovo servizio per aiutare i cittadini nella prenotazione per il vaccino contro il Covid. Si tratta di uno sportello apposito presso la sede comunale, ingresso principale primo ufficio sulla sinistra,  gestito dai volontari della Protezione Civile.
Lo sportello è attivo tutte le mattine dal lunedi al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e il numero telefonico per eventuali chiarimenti o necessità è il seguente: 0429/786942.

Le più lette

Soldan srl - HalfPage