Logo testata di vicenza

Home Rodigino Delta Porto Viro in lutto per la scomparsa di Virginio Mantovan

Porto Viro in lutto per la scomparsa di Virginio Mantovan

Porto Viro, una città in lutto per la scomparsa di Virginio Mantovan. L’ex agente immobiliare di Porto Viro è venuto a mancare ai suoi cari, nel pomeriggio di Lunedì all’hospice di Adria.

Virginio Mantovan

Molto conosciuto a Porto Viro e dalle autorità istituzionali del delta per essere stato tra gli artefici della tanto sospirata casa di riposo di Rosolina e prima ancora della prima centrale fotovoltaica in Italia, situata a Voltagrimana di Loreo. L’imprenditore donadese si è sempre contraddistinto per le innumerevoli iniziative a beneficio della collettività, organizzate nel territorio, attraverso l’associazione Nazionale Carabinieri di Porto Viro.

I titoli di cui era insignito

Oltre ad essere socio simpatizzante della sezione Alpini di Auronzo del Cadore, l’ex imprenditore, nato il 16 agosto del 1948 a Donada di Porto Viro era insignito del titolo di Commendatore della Repubblica, Medaglia d’oro della camera di Commercio del lavoro, Cavaliere del Recioto Amarone di Negrar (Vr) Benemerito della regione Calabria, oltre ad altre benemerenze assegnategli dalle istituzioni del territorio.

Le parole di Bressan

“Il commendatore Virginio Mantovan, insieme allo scomparso ex presidente dell’Anc di Porto Viro Vincenzo Contiero e al comandante dei carabinieri Antonino Zingale, sono state le tre persone che hanno iniziato a prodigarsi ad organizzare e consegnare i pacchi alimentari a tutte quelle persone del territorio che attraversavano momenti di difficoltà economica. Un servizio che ancora oggi, noi soci dell’Anc di Porto Viro, portiamo avanti” – racconta Franco Bressan, presidente pro tempore della sezione Anc di Porto Viro.

Contiero: “Una persona che si è sempre attivata per aiutare il prossimo”

“Una persona che si è sempre prodigata a darci consigli e a sostenerci fin dal 2004, anno in cui nacque la sezione di Porto Viro dell’ Anc – puntualizza Giovanni Contiero, ex presidente dell’Anc di Porto Viro e figlio dello scomparso Vincenzo -. Una persona che si è sempre attivata per aiutare il prossimo e nello stesso tempo faceva di tutto per rimanere nell’anonimato, ci ha sempre sostenuto e, insieme alla moglie Anita e ai figli Cristian e Barbara, si rimboccavano le maniche, per il buon successo delle iniziative che la nostra sezione portava avanti per aiutare le persone in difficoltà”.

”Una persona che rimaneva nella retroguardia, che non si metteva mai in mostra, come forma referenziale nei confronti dell’arma in congedo” – concordano Bressan e Contiero nel descrivere l’ex agente immobiliare portovirese.

Il figlio: “Un dolore immenso la sua scomparsa”

“Negli ultimi quindici giorni – racconta il figlio Cristian – le condizioni di salute di mio padre sono peggiorate e dall’ospedale di Rovigo è stato trasferito all’hospice di Adria, dove quotidianamente io e la mia famiglia ci siamo recati per fargli visita. Un dolore immenso la sua scomparsa, un dolore incolmabile. Ma ringraziamo tutto il personale sanitario dell’hospice di Adria per la professionalità e la sensibilità dimostrata”.

I funerali saranno celebrati alle ore 15.30 di giovedì 1 aprile, nella chiesa di Donada. Dopo il rito funebre la salma riposerà nel cimitero di Donada.

Le più lette