Logo testata di vicenza

Home Rodigino Provinciale Vaccino, Ulss 5: "Il Polesine si avvia alla conclusione della campagna per...

Vaccino, Ulss 5: “Il Polesine si avvia alla conclusione della campagna per gli over 80”

Vaccino, Ulss 5 Polesana: 71.082 dosi somministrate finora. Sequestrate oggi oltre 8mila mascherine contraffatte

Vaccino

L’Aulss 5 Polesana ha reso noti questa mattina, nell’aula magna della Cittadella socio sanitaria di Rovigo, i dati relativi alle vaccinazioni. 71082 dosi somministrate: di queste dall’1 marzo ad oggi51.932. A fare un bilancio di quella che è la situazione attuale è stata la direttrice generale, Patrizia Simionato, che ha precisato come il trend abbia visto negli ultimi giorni, una media di 2.100 dosi, poi ridotte a 700-900, in base agli arrivi certi.

Vaccino nel Polesine: entro due giorni vaccinati tutti gli over 80

Il Polesine si avvia alla conclusione della campagna vaccinale per gli over 80. Lo scorso fine settimana, una decina di squadre hanno vaccinato direttamente a domicilio i più anziani e le persone fragili. Entro due giorni questa prima fascia sarà tutta vaccinata. Per coloro i quali fossero stati impossibilitati a recarsi al punto vaccinale, possono comunque telefonare al numero verde dell’Aulss 5 Polesana 800938880.

Vaccino, Ulss 5 Polesana: le categorie interessate

Da domenica sarà garantito l’accesso, senza prenotazione, ai centri vaccinali di Rovigo, Adria e Lendinara. In tutto sono state 1.354 le persone fragili e gli anziani, vaccinati a domicilio, 314 tra oggi e domani riceveranno la prima dose, 1.668 il totale complessivo in elenco. Sono 13.213 le persone estremamente vulnerabili, con patologie importanti, vaccinate, anche in fase di dimissione ospedaliera o su chiamata dei medici di base. Oltre il 10% dei polesani ha già ricevuto la seconda dose: se i vaccini fossero arrivati con regolarità probabilmente la percentuale sarebbe vicina al 25%. I centri vaccinali sono 9.

Ulss 5 Polesana: “Prossimamente un nuovo centro e nuove dosi di vaccino”

“Con la proprietà del Censer stiamo concordando l’affitto del padiglione F, dato che è molto spazioso. A Rovigo ci sono stati dei problemi per l’accesso in giornate piovose e con il freddo. Visto che quell’ala ha anche l’aria condizionata ed è molto ampia, si addice meglio alle esigenze, soprattutto in vista dell’estate. Al Censer abbiamo pensato anche di predisporre un’ala per i medici”, ha spiegato Patrizia Simionato.

Gli over 70 in Polesine sono 25.825: ben 9.127 persone hanno già ricevuto la prima dose. A giorni si potrebbero riaprire le prenotazioni per l’arrivo di nuove dosi, tenendo conto che le seconde devono essere garantite.

Polesine: sequestrate quasi 9mila mascherine contraffatte

Nel frattempo sono state sequestrate mascherine inutili e nocive, che filtrano un decimo del dichiarato. La Guardia di Finanza ne ha recuperate più di 8 mila, che si trovavano in un deposito dell’Aulss 5 Polesana. Si tratta di mascherine Ffp2 e Ffp3, acquistate dalla struttura dell’ex commissario per l’emergenza Covid, per gli ospedalie le case di riposo. I lotti sequestrati non proteggono quanto dovrebbero. La documentazione è stata contraffatta dai venditori. Cosa peggiore è che queste mascherine sono state utilizzate in piena emergenza, nelle corsie degli ospedali e nelle Rsa. Sono state importante dalla Cina e sono state distribuite dalla Protezione Civile nazionale. Nei magazzini dell’Aulss 5 Polesana erano presenti 8.963 di queste mascherine, modello FFp2 – Kn95, mentre la ricerca nelle case di riposo è ancora in corso.

Marco Scarazzatti

Le più lette