Logo testata di vicenza

Home Padovano Conselvano Conselve, ancora polemiche sui lavori alla scuola “Tommaseo”

Conselve, ancora polemiche sui lavori alla scuola “Tommaseo”

Conselve, continuano le polemiche sui lavori alla scuola “Tommaseo”. Le dichiarazioni del dirigente scolastico, Massimo Bertazzo

Consleve, lavori alla scuola Tommaseo

Lavori alla scuola media “Tommaseo”, c’è ancora maretta fra la dirigenza dell’istituto comprensivo di Conselve e l’amministrazione comunale sulla chiusura del cantiere che per due anni ha monopolizzato l’attenzione e il dibattito politico. L’intervento da 700 mila euro ha permesso di adeguare l’edificio dal punto di vista antisismico ma non sono mancate le polemiche prima per i forti ritardi dell’opera e ora per lo stato in cui si trovano alcuni locali dell’istituto.

Bertazzo: “Non risultano ancora ripristinate alcune opere”

Il dirigente scolastico Massimo Bertazzo in una sua comunicazione all’amministrazione comunale, inviata per conoscenza anche ai consiglieri comunali e al consiglio d’istituto, oltre a chiedere l’invio di tutta la documentazione che confermi la chiusura formale del cantiere, aggiunge che “non risultano non ancora correttamente ripristinate alcune opere all’interno dell’immobile, come da documentazione fotografica di allegata, e per le quali si richiede la sistemazione prima possibile al fine di rendere utilizzabile l’immobile in sicurezza”.

Le foto si riferiscono alla necessità di mettere mano ad alcuni servizi igienici, alle porte, ad una tapparella pericolante, alla sistemazione di materiale rimasto nelle stanze e alla manutenzione necessaria su alcuni punti.  Inoltre l’allarme al plesso sud non funziona e le porte della palestra si aprono con una leggera pressione

Rinnovata anche la richiesta di risarcimento da parte della scuola Tommaseo

“Le scuole sono un bene dei cittadini – osserva il dirigente – e ogni adeguamento e miglioramento va a vantaggio di tutti. L’edificio non è stato pulito con macchinari industriali come più volte richiesto, non è possibile sistemare l’arredamento. Continuano così non sappiamo se per settembre alcune aule del plesso nord potranno tornare al plesso sud”. Rinnovata anche la richiesta del risarcimento di circa ottomila euro, somma che la scuola ha sostenuto per il continuo spostamento di server, per la sistemazione dei collegamenti internet. A questo si aggiunte la necessità di avere un’aula archivio al piano terra. Inoltre il dirigente ricorda che manca la convenzione tra Enti locali e istituto comprensivo”.

La risposta del vice sindaco di Conselve

A rispondere è il vice sindaco Antonio Ruzzon, il quale afferma di non voler scendere in polemica e aggiunge: “la manutenzione ordinaria fa parte di questo questo appalto, conosciamo benissimo le necessità dell’istituto e abbiamo già stanziato oltre 40 mila euro per le opere più urgenti. Tutto questo però esula dal cantiere che abbiamo ultimato, relativo all’adeguamento antisismico”.

Le più lette