Logo testata di vicenza

Home Padovano Conselvano Conselve: irregolare in Italia e ubriaco molestava i clienti di un bar,...

Conselve: irregolare in Italia e ubriaco molestava i clienti di un bar, scatta la denuncia

Conselve: denunciato un uomo senza fissa dimora e irregolare in Italia che molestava i clienti di un bar: su di lui già pendeva un provvedimento di espulsione

Carabinieri
Carabinieri

Nel primo pomeriggio dello scorso 29 maggio, a Conselve, i militari della locale stazione dei carabinieri hanno denunciato per inosservanza al provvedimento di espulsione e ubriachezza un uomo, nato in Marocco e in Italia senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale.

I carabinieri, infatti, sono intervenuti in un bar della zona, dove l’uomo in evidente stato di alterazione psico-fisica stava disturbando i clienti presenti.

Successive verifiche hanno permesso di scoprire che l’uomo non aveva ottemperato all’ordine di lasciare il territorio nazionale, emesso nei suoi confronti dal questore di Milano nell’agosto 2020.

Vigonza: viola la libertà vigilata e si ubriaca, scatta la denuncia per una donna del padovano

Nel corso della nottata di domenica 30 maggio, a Vigonza, i militari della stazione dei carabinieri di Vigodarzere hanno denunciato per ubriachezza molesta e inosservanza al provvedimento della libertà vigilata una donna, residente a Noventa Padovana e nota alle forze di polizia.

La donna, pur sottoposta alla libertà vigilata con obbligo di pernottamento notturno, aveva infatti violato le prescrizioni imposte, venendo sorpresa dai carabinieri, al di fuori dell’orario consentito e in evidente stato di alterazione alcolica, mentre si trovava a Vigonza nei pressi di un bar.

Camposampiero: scatta l’arresto per truffa aggravata in concorso per un uomo

Nella mattinata di sabato 29 maggio l’arma locale di Camposampiero ha tratto in arresto un uomo residente a Resana. L’autorità giudiziaria di Rovigo infatti aveva emesso un ordine di carcerazione nei confronti dell’uomo, che dovrà scontare 6 mesi di reclusione per truffa aggravata in concorso, commessa tra il dicembre e il giugno del 2017 ad Ariano nel Polesine.

L’uomo è stato dunque associato alla casa circondariale di Padova, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Trebaseleghe: fermato l’uomo che aveva appiccato l’incendio a un edificio della zona

L’arma di Trebaseleghe, coadiuvata dal Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Cittadella, a conclusione di un’attività investigativa, ha denunciato per danneggiamento a seguito di incendio, un uomo di Trebaseleghe, noto alle forze di polizia.

L’uomo infatti nella sera del 25 maggio, all’interno del garage della propria ex abitazione di residenza e ora di proprietà di una società di Trebaseleghe, aveva gettato un mozzicone di sigaretta su un divano, causando un incendio che si è propagato fino all’adiacente fondo agricolo, interessando alcune balle di fieno.

Dopo aver appiccato l’incendio, l’uomo si era quindi allontanato, senza allertare gli organi di soccorso.

Albignasego: furto aggravato per un giovane marocchino

Lo scorso 29 maggio, nel primo pomeriggio, ad Albignasego i militari del nucleo operativo e radiomobile di Abano Terme hanno denunciato per furto aggravato un ragazzo di origini marocchine di Este.

Il giovane infatti aveva rubato e nascosto degli indumenti da un supermercato della zona, per un valore complessivo di 105 euro, ma l’intervento dei carabinieri in loco è stato pronto: la refurtiva è stata quindi restituita al proprietario.

 

Le più lette