Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Nord Limena è “pet friendly”: il Municipio apre agli amici a quattro zampe

Limena è “pet friendly”: il Municipio apre agli amici a quattro zampe

L’iniziativa dell’assessore Eleonora Paccagnella, testimonial il labrador Carlotta: ecco come il Comune di Limena diventa “pet friendly”

Limena pet friendly
Limena pet friendly

Il Comune di Limena diventa Pet Friendly. Gli amici a quattro zampe potranno così entrare nella casa comunale per accompagnare i cittadini e i dipendenti potranno tenere il proprio cane in ufficio durante l’orario di lavoro.

Limena diventa “pet friendly”: le parole dell’assessore Paccagnella

“Abbiamo inaugurato questa iniziativa dell’Assessore Eleonora Paccagnella – afferma il Sindaco Stefano Tonazzo – con una testimonial d’eccezione: il suo labrador di nome Carlotta. L’Amministrazione ha riconosciuto il nostro edificio comunale come Pet Friendly, gli amici a quattro zampe potranno entrare in Municipio e stiamo progettando nuove iniziative e progetti dedicati agli animali, come per esempio un’area di sgambamento per i cani e l’apertura di uno “Sportello Animali” per dare informazioni, aiutare e promuovere l’adozione di animali abbandonati. Carlotta testimonial del nostro progetto, è venuta a trovarci in Comune ed è la protagonista degli adesivi attaccati che indicano ai cittadini di poter entrare con i propri animali all’ingresso della Barchessa”.

Limena “pet friendly”: un’iniziativa di sensibilità

“Siamo molto orgogliosi che il Comune di Limena è diventato Pet Friendly – sottolinea l’Assessore all’Ambiente Eleonora Paccagnella – è un’iniziativa di sensibilità, ci sono molti utenti anche anziani, che vengono accompagnati dal proprio cagnolino e lo lasciavano fuori perché negli uffici non si poteva entrare con il cane. 

Da ora c’è la possibilità sempre al guinzaglio e rispettando tutte le regole, di portarsi il proprio amico a quattro zampe e anche i dipendenti del Comune possono venire a lavoro con il proprio cagnolino. Sono ancora poche le realtà Pet Friendly, ma credo si debba andare sempre di più in una prospettiva di apertura. È noto come alcuni studi abbiano certificato il clima di serenità e distensione che un animale porta nell’ambiente lavorativo. 

L’altra novità è che partirà con l’estate la possibilità per i padroni dei cani in un’ottica di prevenzione, la possibilità di farsi un patentino riconosciuto a livello nazionale dall’Ulss, è un attestato rilasciato ai proprietari e detentori di cani, al termine di un percorso formativo, con superamento di un test di verifica finale, organizzato dai Comuni congiuntamente con il Servizio Veterinario dell’Azienda Sanitaria Locale territorialmente competente”.

Fanny Xhajanka

 

Le più lette