Logo testata di vicenza

Home Breaking News Mogliano, telecamere contro l'abbandono rifiuti

Mogliano, telecamere contro l’abbandono rifiuti

Sekal Microchirurgia Rovigo

Contro l’abbandono dei rifiuti e il degrado cittadino, a Mogliano arrivano le telecamere. Il Consiglio comunale ha approvato in maniera unanime il nuovo regolamento per la disciplina della videosorveglianza che porterà sul territorio nuove tecnologie per il monitoraggio e la prevenzione dei reati.

Mogliano, telecamere

Il piano, redatto dal comandante della polizia locale, Stefano Forte, fornisce gli agenti di telecamere corporali chiamate “bodycam” e i veicoli di “dashcam” ovvero dei dispositivi di ripresa posizionati sul cruscotto del mezzo capace di registrare video di alta qualità. A queste telecamere dal basso, si aggiungono in caso di necessità i droni per avere anche delle riprese dall’alto e quindi riuscire a controllare una porzione più ampia del territorio. Dispositivi che andranno in aiuto dei vigili durante le loro azioni quotidiane di controllo del territorio.

La lotta all’abbandono dei rifiuti a Mogliano

Tra i nodi più importanti da dover sciogliere nel Comune di Mogliano, c’è la lotta all’abbandono dei rifiuti. Per questo l’amministrazione ha deciso anche di installare in vari punti strategici del territorio delle fototrappole. Si tratta di telecamere sofisticate che funzionano con lo stesso meccanismo degli autovelox ma, al posto di scattare una fotografia allo Schumacher di turno, la faranno ai furbetti dell’abbandono dei rifiuti.

Le fototrappole

Le fototrappole sono infatti in grado di fotografare ed identificare gli ecovandali proprio nel momento in cui gettano i rifiuti lungo le strade, i parcheggi o gli argini dei fiumi. “Grazie al Comandante per aver redatto un regolamento così preciso e soprattutto rispettoso della normativa sulla privacy – afferma Marco Donadel, assessore alla Sicurezza – la grande certezza è che, finalmente, in città gli ecovandali avranno le ore contate”.

Bortolato: “Un grande passo avanti”

Le fototrappole sono già state installate in altri Comuni del territorio trevigiano portando importanti benefici e agevolazioni nel riconoscimento e nella cattura di questi ecovandali. “Un grande passo avanti per garantire maggior sicurezza in città – commenta il sindaco Davide Bortolato – Ora sarà possibile utilizzare queste nuove tecnologie per monitorare continuamente il territorio. Questi strumenti si aggiungono agli investimenti che quest’amministrazione sta portando avanti per implementare la rete di telecamerizzazione. Insomma, stiamo fortemente lavorando per assicurare ai Moglianesi una città sempre più sicura e pulita”.

Lucia Russo

Sekal Microchirurgia Rovigo

Le più lette