Notizie
HomeVenetoAttualitàRegione Veneto: l'intervallo per il richiamo al vaccino Pfizer o Moderna passa...

Regione Veneto: l’intervallo per il richiamo al vaccino Pfizer o Moderna passa da 42 a 35 giorni

Veneto, per i nuovi vaccinandi cambia l’intervallo medio per il richiamo: da 42 a 35 giorni per la seconda dose di Pfizer e Moderna

Vaccino
Vaccino

Cambia il tempo di attesa per la seconda dose di vaccino nel Veneto. A darne la comunicazione la Regione, che con una circolare anticipa la seconda somministrazione da 42 giorni a 35 giorni (in media) per chi ha ricevuto un vaccino a Rna messaggero (mRna), ovvero Pfizer o con Moderna.

Veneto: anticipata la somministrazione della seconda dose di vaccino Pfizer e Moderna, ecco perchè

La scelta della Regione consente di avere circa 7 giorni a disposizione per la riprogrammazione in caso di controindicazioni temporanee o criticità organizzative del vaccinando, o ancora problemi logistici non preventivabili legati alla disponibilità delle dosi di vaccino.

Regione Veneto anticipa il richiamo per la seconda dose di vaccino, resta fissata a 21/28 giorni la somministrazione per gli individui fragili

Questa nuova programmazione non sarà valida per le vaccinazioni già calendarizzate, salvo problemi significativi, ma riguarderà invece tutte le nuove vaccinazioni. Nessun cambiamento invece per i malati oncologici e le persone fragili, ilcui intervallo resta a 21 giorni per Pfizer e a 28 per Moderna.

Le più lette