Notizie
HomeRodiginoDeltaRosolina, il Comune ringrazia pubblicamente i Volontari della Speranza

Rosolina, il Comune ringrazia pubblicamente i Volontari della Speranza

L’amministrazione comunale di Rosolina ha voluto esprimere pubblicamente un sincero grazie, all’associazione Volontari della Speranza, per la continua opera di grande attenzione verso la città.

Attiva da oltre 30 anni, la Onlus Volontari della Speranza, di Rosolina, collabora con i frati della basilica di Sant’Antonio, nell’aiutare persone, famiglie e comunità che vivonoil disagio della povertà. (continua a leggere dopo la gallery)

I volontari

A questi volontari non interessano le motivazioni, in quanto se qualcuno ha bisogno di loro, ladisponibilità è immediata, portando cibo e quant’altro. Potrà sembrare strano, ma ancora oggi, c’è chi non ha da mangiare per se oper i propri figli. È molto difficile e allo stesso tempo assaiumiliante, essere costretti a dover chiedere, ma i Volontari della Speranza amano donare, perchè fare questo tipo di volontariato fa beneallo spirito e li sprona ad essere più buoni. Il furgone è semprepronto a partire da Rosolina, con qualsiasi tipo di destinazione, perchè lo scopo è quello di aiutare chiunque ne abbia di bisogno, nel reperire e distribuire generi di prima necessità (alimentari soprattutto, ma non solo), per sostenere singoli o comunità, tipoorfanotrofi, case-famiglia, enti assistenziali, opere religiose.

La collaborazione con i frati

Non amano farsi tanta pubblicità, ma per i Volontari della Speranza parlano le loro attività svolte, senza avere più di tanti fondi a disposizione. Grazie al continuo e onesto impegno verso i bisognosi, hanno avuto nel tempo la piena fiducia e stima dei frati della Basilica di Sant’Antonio di Padova, della Basilica di San Francesco d’Assisi e del Convento dei Frati Cappuccini di San Leopoldo di Padova, con i quali collaborano da decenni, nel sostenere leiniziative benefiche dei rispettivi rettori. La loro fama è arrivatafino alla Santa Sede a Roma, dove il Cardinale Angelo Comastri, li ha coordinati negli aiuti raccolti, per smistarli in tutto il mondo, attraverso i canali diplomatici del Vaticano.

L’ultimo regalo fatto alla comunità di Rosolina

L’ultimo grande regalo fatto alla comunità di Rosolina ha riguardato ben 36 famiglie, che hanno beneficiato delle preziose attenzioni di questa associazione. Il Comune ha colto l’occasione per un ulteriore ringraziamento anche alla sempre presente Protezione Civile. “Grazie di cuore al volontariato, da parte di tutta questa amministrazione per quanto fatto e per quanto si farà ancora in questi difficili giorni”, queste le parole del sindaco Franco Vitale.

Marco Scarazzatti

Le più lette