Logo testata di vicenza

Home Veneto Attualità Veneto, Zaia: "Vaccino nelle discoteche? L'idea è mia"

Veneto, Zaia: “Vaccino nelle discoteche? L’idea è mia”

“Vaccino nelle discoteche proposto da Figliuolo? L’idea è mia” – ha rivendicato Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, rispondendo alle domande dei giornalisti durante il punto stampa covid.

Zaia

Durante l’odierno appuntamento con la stampa, i giornalisti hanno chiesto al governatore cosa ne pensasse dell’idea di Figliuolo, che ipotizza la somministrazione del vaccino nelle discoteche. Luca ha risposto: “In realtà, l’idea è mia. L’avevo proposta una decina di giorni fa. Ho sempre detto che Israele ha vaccinato nei centri commerciali, nei pub e nei locali. Il generale Figliuolo non mi ha rubato l’idea, semplicemente è un modello già stato sperimentato in Israele e che funziona”.

Zaia: “I gestori delle discoteche si sono già proposti”

“Ovviamente – ha continuato il presidente del Veneto – dobbiamo uscire dai nostri retaggi culturali, che ci fanno trovare complicazioni dappertutto. Quando nelle vaccinazioni si passerà alle fasce dei giovani sarà assolutamente indicato usare le discoteche. Del resto, i gestori si sono già proposti, ma ora mancano i vaccini”.

Zaia all’inaugurazione della Pedemontana

Oggi, Zaia ha anche partecipato all’inaugurazione di un tratto, lungo 30 km, della Pedemontana veneta, a Bassano del Grappa. “E’ un sogno che diventa realtà, è un’opera rispettosa dell’ambiente, rispettosa di tutti i canoni della buona progettazione, dove le acque piovane vengono recuperate. Inoltre, è destinata a diventare una ‘autostrada delle api’, grazie ad un accordo con gli apicoltori” – ha evidenziato il presidente.

Le più lette