Logo testata di vicenza

Home Vicenza Vicenza, scoperti dai vigili piccoli spacciatori di droga nella zona di Campo...

Vicenza, scoperti dai vigili piccoli spacciatori di droga nella zona di Campo Marzo

Oltre al parco, tenute sott’occhio dalla polizia municipale via Btg. Monte Berico e via Gorizia

Un’immagine di Campo Marzo: il parco è tenuto costantemente sotto controllo

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio e alla detenzione di sostanze stupefacenti in città a cura dell’unità Nos (Nucleo operativo speciale) della polizia locale in collaborazione con le pattuglie antidegrado.

Come informa una nota del Comune, dopo aver esteso i controlli nei quartieri, setacciando nelle scorse settimane alcune aree verdi periferiche, l’attenzione è tornata nella zona di Campo Marzo e delle vie attorno.

Da martedì 4 a giovedì 6 maggio gli agenti Nos hanno accertato due episodi di spaccio in via Btg. Monte Berico (il 4 maggio con il sequestro di 0,26 grammi di eroina e 276 euro in contanti) e in via Gorizia (il 6 maggio, con il sequestro di quasi 4 grammi di marijuana). A Campo Marzo, invece, durante un controllo in orario serale, gli agenti hanno individuato uno stallo temporaneo di eroina, per un quantitativo pari a 9 grammi, che era stata occultata all’interno di un cestino dei rifiuti e che avrebbe fruttato un guadagno di 500 euro.

Due segnalati alla prefettura e depositato un fascicolo in procura a carico di ignoti

via Gorizia a Vicenza
Un’immagine di via Gorizia, tenuta sempre sott’occhio dalla polizia municipale

La tre giorni di controlli ha portato complessivamente alla segnalazione di due persone alla prefettura quali assuntori di stupefacenti (E.K.A., 33 anni e D.I.M., 49 anni) e alla denuncia di altri due per spaccio (I.O., 24anni, e O.L., 27 anni). Inoltre, è stato depositato un fascicolo in procura per spaccio a carico di ignoti.

Nel dettaglio, martedì 4 maggio, in via Btg. Monte Berico, la pattuglia del Nos in abiti borghesi ha assistito ad un primo contatto in via Verdi tra E.K.A., 33 anni, e I.O., 24 anni; i due si sono poi spostati in via Btg. Monte Berico dove il pusher, I.O., ha ceduto 0,26 grammi di eroina per una somma di 20 euro all’acquirente, E.K.A. Quest’ultimo, seguito dagli agenti in borghese, è stato fermato in via Milano e segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

Il pusher invece è stato inseguito e bloccato in via Gorizia dalla pattuglia antidegrado che lo ha accompagnato in Comando, dove è stato fotosegnalato e denunciato per spaccio; lo stesso è stato trovato, inoltre, in possesso di 256 euro, ritenuto proventi dell’attività illecita.

La pattuglia del Nos in azione in un’immagine di archivio

La sera di mercoledì 5 maggio, a Campo Marzo, due pattuglie dell’unità Nos hanno eseguito un controllo all’interno dell’area verde dove erano presenti diversi gruppi di persone. Al giungere degli agenti, molte si sono date alla fuga in sella alle proprie bici, lasciando sul posto diverse bottiglie e lattine di birra.

Gli agenti del Nos, alla luce degli episodi di spaccio e deposito temporaneo di sostanze stupefacenti in loco, hanno controllato minuziosamente l’area, compresi il terreno, le piante ed i cestini. Proprio all’interno di un cestino, tra i rifiuti, è stato rinvenuto un involucro contenente 10 dosi di eroina, pronte alla vendita, per un peso complessivo di 9 grammi. La sostanza, per la quale è stato depositato un fascicolo in Procura a carico di ignoti, avrebbe fruttato un guadagno di circa 500 euro.

Trovata droga in un cestino destinata a essere ritirata. Denunciato un “pusher”

Giovedì 6 maggio, in via Gorizia, il personale del Nos, attraverso il sistema di videosorveglianza, ha assistito alla cessione di marijuana tra l’acquirente D.I.M., 49 anni, e lo spacciatore O.L., 27 anni. A scambio avvenuto, gli agenti hanno diramato via radio le descrizioni dei due, sempre monitorati dalle telecamere, così che gli agenti sono riusciti a fermare in piazzale Giusti l’acquirente D.I.M. che è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti.

Il pusher O.L., invece, è stato raggiunto e bloccato in Campo Marzo da personale Nos e pattuglie antidegrado e condotto al Comando. Una volta perquisito, è stato trovato in possesso di altre dosi di marijuana nelle tasche e negli slip e per questo indagato per i due capi d’imputazione di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I quasi 4 grammi di marijuana sono stati posti sotto sequestro.

Le più lette