mercoledì, 8 Febbraio 2023

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

Banner edizioni
HomeVicentinoVicenzaA Dueville l'asilo del Comune va in gestione a una coop: Cgil...

A Dueville l’asilo del Comune va in gestione a una coop: Cgil e Uil contrarie

Banner edizioni

L’Amministrazione del Comune di Dueville intende affidare la gestione dell’Asilo Nido Comunale ad un soggetto privato. Ma i sindacati che rappresentano le educatrici e gli educatori sono contrari e invitano l’amministrazione a fare fronte comune con altri comuni.

asilo nido

Tale decisione, comunicata ad Organizzazioni Sindacali e RSU nel corso di alcuni incontri con sindaco, assessore all’Istruzione e assessore al personale, è stata motivata dall’impossibilità di assumere direttamente personale educativo, a causa del limite previsto dalle norme sulle capacità di assunzione negli Enti Locali, anche a tempo determinato.

Alla luce di ciò, l’Amministrazione ha comunicato l’affidamento della gestione dell’Asilo nido ad una cooperativa, previo espletamento di gara d’appalto. Intanto, per la durata di un anno.

“Fp Cgil e Uil Fpl esprimono piena contrarietà all’esternalizzazione di servizi pubblici – affermano in una nota Andrea Mantiero di FP Cgil e Carola Paggin di Uil FPL -, in particolar modo quando si tratta di servizi legati all’assistenza, alla cura, all’educazione delle persone e dei bambini. La gestione diretta, ne siamo convinti, garantisce maggiore controllo, continuità nel tempo e migliori condizioni contrattuali, quindi minore avvicendamento di personale. L’affidamento all’esterno, con conseguente assegnazione del personale comunale ad una cooperativa, rischia di determinarne una “fuga” verso altre Amministrazioni, con la conseguente perdita di quelle professionalità che, assieme alle recenti ristrutturazioni dell’asilo, hanno incrementato i livelli di accesso al servizio nonostante il calo demografico”.

Fp Cgil e Uil Fpl chiedono inoltre che l’Amministrazione comunale, qualora confermi questa scelta, si impegni prioritariamente a “reinternalizzare” il servizio, non appena ve ne saranno le condizioni normative.

“In un momento storico-politico in cui il Governo nazionale dichiara di puntare, per la ripresa economica post pandemia, anche sull’aumento dei posti disponibili nei servizi per l’infanzia , mettendo a disposizione risorse per l’adeguamento e la ristrutturazione degli asili nido – affermano Mantiero e Paggin -, sarebbe paradossale la decisione di affidare al privato servizi tanto importanti”.

Per questa ragione, Fp Cgil e Uil Fpl ribadiscono la loro richiesta all’Amministrazione di Dueville di coinvolgere anche altre Amministrazioni comunali, che si trovano in analoghe condizioni, per fare fronte comune e chiedere al Governo di svincolare le assunzioni di personale educativo, scolastico ed ausiliario dalle norme che ne limitano le assunzioni, consentendo loro di poter ripristinare ed integrare gli organici, in caso di cessazioni di personale o di aumento delle richieste da parte dell’utenza.

 

Banner edizioni
Banner edizioni
Banner edizioni

Le ultime notizie della provincia di Vicenza

Banner edizioni
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy