Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Sud Albignasego riceve la certificazione "Comune amico della famiglia"

Albignasego riceve la certificazione “Comune amico della famiglia”

Alcuni alberi del parco di via della Costituzione ad Albignasego dedicati ai bambini nati nel 2020. Il Comune ottiene il titolo di “amico della famiglia”

In un parco della Costituzione gremito da famigliole con i piccoli cittadini nati nel 2020, ai quali il Comune ha dedicato alcuni degli alberi messi a dimora, ad Albignasego è stata conferita ufficialmente la certificazione di Amico della famiglia, da parte dell’Agenzia per la famiglia di Trento. «Un’attestazione prestigiosa» ha detto il sindaco Filippo Giacinti nel corso della cerimonia. «che riconosce in Albignasego un ente “family friendly”, attento alle esigenze e al benessere delle famiglie. In Veneto i Comuni certificati sono soltanto cinque e ci rende particolarmente onorati l’essere annoverati tra essi. Abbiamo scelto di celebrare la certificazione con le famiglie dei nuovi nati, in rappresentanza di tutte le 11.384 nuclei familiari che risiedono nella nostra Città». (continua a leggere dopo la gallery)

Il riconoscimento

Il riconoscimento di “Comune amico della famiglia” è stato assegnato dall’Agenzia per la famiglia, natalità e politiche giovanili della Provincia Autonoma di Trento per i tanti servizi messi in campo in questi anni in favore dei nuclei familiari.

«Questa certificazione ci impegnerà sempre più concretamente e con maggiore orgoglio a realizzare una comunità sensibile, con lo scopo di accrescere il benessere delle famiglie quali risorsa vitale per l’intera collettività» ha proseguito il sindaco Giacinti.

La richiesta

Inizialmente la Città di Albignasego, il 7 maggio del 2020, aveva aderito al Network nazionale dei Comuni amici della famiglia, la rete dei Comuni che a livello nazionale si adoperano per sostenere politiche per il benessere familiare, promossa dalla Provincia autonoma di Trento, dal Comune di Alghero e dall’Associazione nazionale famiglie numerose. Ha fatto poi richiesta della certificazione, per assegnare la quale l’Agenzia per la famiglia ha valutato e giudicato positivamente tutti i servizi che Albignasego offre alla cittadinanza.

Albignasego: dallo Sportello Famiglia al kit di benvenuto

Albignasego, ad esempio, ha avviato uno Sportello Famiglia, un progetto promosso dal Comune e dalla Regione del Veneto per dotare le famiglie con figli dagli 0 ai 16 anni di uno strumento di orientamento ai servizi del territorio in ambito socio-educativo, scolastico, sportivo, ricreativo, culturale, psicologico, sanitario e logistico. Ha una sede fisica, in via Roma 224, e una “virtuale”, in un sito internet appositamente realizzato e costantemente aggiornato.

È stato istituito, poi, il “kit di benvenuto”, attraverso il quale si saluta l’arrivo dei piccoli cittadini e che comprende prodotti per l’infanzia e buoni sconto da spendere nelle attività dl territorio. Un omaggio molto apprezzato dalle famiglie.

Le agevololazioni per le famiglie

Accanto a questi servizi, il Comune mette in campo una serie di aiuti e agevolazioni dedicati alle famiglie: le tariffe agevolate per il servizio di refezione e di trasporto scolastici per le famiglie numerose con almeno 3 figli; oppure ancora il rimborso di parte della quota versata dai genitori dei bambini che usufruiscono dei servizi di prescuola e/o postscuola, offerti dalle scuole dell’infanzia non statali e i loro nidi integrati, che operano nel territorio di Albignasego.

Inoltre a gennaio dello scorso anno, è stata nominata una Commissione Interdisciplinare che ha redatto il “Piano per le politiche familiari”: ha durata biennale e indica tutti i bisogni emersi durante i lavori della stessa Commissione e propone corrispondenti azioni di risposta. Tra le prime azioni vi è l’istituzione della Consulta per la Famiglia, che avrà il compito di avviare iniziative specifiche sui temi quali lo sviluppo di una cultura della comunità e della partecipazione, il contrasto al gioco d’azzardo, nonché iniziative di formazione sulle competenze sociali di base destinate a giovani, famiglie, anziani, con il coinvolgimento di associazioni e professionisti del territorio e interventi di sensibilizzazione e formazione contro la violenza di genere.

Le più lette