Notizie
HomeRodiginoDeltaDelta del Po, arriva il sake totalmente veneto

Delta del Po, arriva il sake totalmente veneto

Pensando alle eccellenze alimentari del Delta del Po, potrebbe non venire subito alla mente una bevanda tipicamente orientale come il sake.

Riso Delta del Po

Ci hanno pensatodue imprenditori di Porto Viro, Stefano Albertin e Barbara Pullara, che insieme gestiscono il birrificio artigianale Capolinea 309, a declinare in salsa venetail famoso liquore con il riso del Delta del Po IGP.

Pila

Il nome dato, Pila, è in linea con gli altri del loro locale, e che richiamano toponimi del territorio, come le birre artigianali Maistra e Gnocca solo per citarne due. Il nome Pila è infatti quello di una frazione di Porto Tolle, dove nei primi del ‘900 il riso veniva coltivato, impilato e lavorato nelle barchesse delle ville venete.

Delta del Po, il sake veneto

A pubblicizzare questo sake totalmente veneto – aromatizzato, sempre per restare in regione, con un luppolo coltivato sui Monti Lessini – è intervenuto l’assessore regionale a turismo e agricoltura Federico Caner, postando sui social una sua foto con una bottiglia di Pila. “Bravi, dai nostri prodotti locali possono nascere tante nuove proposte; a differenza della bevanda giapponese però ha le bollicine e va bevuto freddo: perfetto con pesce, ostriche e formaggi” scrive l’assessore, e i proprietari nel ringraziare il Consorzio di Tutela Riso del Delta del Po IGP spiegano che “Pila si abbina benissimo ad altre eccellenze del nostro territorio come mitili, vongole e salumi”. (f.p.)

Le più lette