Logo testata di vicenza

HomePadovanoConselvanoDue Carrare, “Attenta-mente”: la campagna contro i comportamenti pericolosi su strada

Due Carrare, “Attenta-mente”: la campagna contro i comportamenti pericolosi su strada

Due Carrare, velocità e abitudini al volante sotto controllo con “Attenta-mente”. Al via la campagna del Comune per prevenire comportamenti pericolosi

Due Carrarre

Si chiana “Attenta-mente”  la campagna di contrasto alla disattenzione e ai comportamenti pericolosi su strada voluta dal Comune. La prima fase del progetto, che ha come obiettivo la riduzione sistematica della velocità nei centri urbani, è partita con il monitoraggio dei flussi di traffico effettuato da quattro punti del territorio comunale.

Il progetto “Attenta-mente”

“L’intento è di individuare strade e orari di maggior scorrimento e con maggiori problematiche di traffico – spiega il vicesindaco e assessore alla Sicurezza, Andrea Rosina –. Una volta completata questa fase, sospesa in zona arancione e rossa poiché il flusso veicolare risultava falsato per le limitazioni agli spostamenti, andremo a installare in quattro punti dei box speciali rimovibili con cui si sanzioneranno coloro che non rispettano il codice della strada”.

La seconda fase

Prima dell’avvio di questa seconda fase, assicura il vicesindaco, il comando di polizia locale provvederà, attraverso i canali comunali, a informare la cittadinanza dell’entrata in funzione dei dispositivi. “Questa campagna non ha per oggetto il punire l’utente della strada – prosegue Rosina, ma educarlo. Un aspetto della campagna che mi piace particolarmente è il codice etico sottoscritto, che permette un’applicazione più ragionevole delle sanzioni al codice della strada”.

Due Carrare, il codice etico

Il codice etico prevede l’attivazione da parte del Comune di una serie di azioni che vanno dalla diffusione della cultura della sicurezza stradale e della legalità a partire dalle scuole, a un utilizzo equilibrato della tecnologia per effettive finalità di prevenzione evitando sanzioni seriali, alla tutela del valore correttivo della sanzione favorendo, quando possibile, la contestazione immediata della violazione e la riduzione dei tempi di notificazione.

Sicurezza stradale

“Non vogliamo assolutamente incrementare il bilancio comunale con i proventi della sanzioni – afferma Rosina – proventi che cercheremo di destinare a interventi che garantiscano maggiore sicurezza stradale, per esempio installando dossi, dissuasori, e investendo nella videosorveglianza, così da monitorare il più possibile il territorio per prevenire, anziché reprimere, eventuali comportamenti illeciti”.

Tre agenti di polizia locale per la sicurezza su strada

A gennaio ha preso servizio il nuovo agente di polizia locale Vincenzo Coccia. Con il suo arrivo, ora gli agenti agli ordini del comandante Alberto Ponzo sono tre. “Abbiamo aumentato anche la dotazione di mezzi – conclude Rosina – con nuovi giubbotti antiproiettile a norma e un nuovo autoveicolo, una jeep con stampante a bordo per la stampa istantanea dei verbali e uno schermo a led sopra l’auto, che permette di fornire agli utenti informazioni visive riguardanti l’attività che la pattuglia sta volgendo o eventuali pericoli presenti sulla strada”.

Francesco Sturaro

Le più lette