Logo testata di vicenza

HomePadovanoConselvanoDue Carrare, tentato furto al supermercato: denunciata una 37enne

Due Carrare, tentato furto al supermercato: denunciata una 37enne

Prova a rubare generi alimentari dal supermercato: 37enne di Due Carrare denunciata dai carabinieri

Carabinieri

Ieri, alle 17 circa, a Due Carrare, i carabinieri Battaglia Terme hanno denunciato per furto tentato, Z. E., 37enne del luogo.

La donna, che si trovava presso il supermercato Penny Market, aveva appena asportato e nascosto diversi generi alimentari per un valore complessivo di 68 euro.

La refurtiva è stata restituita all’avente diritto.

Trebaseleghe, furto al centro commerciale: madre e figlia denunciate

Ieri mattina, i carabinieri Camposampiero hanno denunciato per furto aggravato in concorso due donne sinti, entrambe residenti a San Stino di Livenza (Venezia). Si tratta di: B. E., nata nel 1979, nota alle forze di polizia; B. Z. K., nata nel 1998, figlia di B. E..

Le due, lo scorso 4 giugno, presso il centro commerciale Emisfero di Trebaseleghe, avevano rubato vestiti per un valore complessivo di 80 euro, nascondendoli nelle proprie borse.

Camposampiero, furto in abitazione: denunciate due donne

I carabinieri di Camposampiero hanno denunciato per furto in abitazione in concorso due donne, entrambe nomadi, residenti a Treviso e già note alle forze di polizia: G. S., nata nel 1990, e L. A., nata nel 1969.

Le due donne, lo scorso 10 aprile, attorno alle 18.00, si erano presentate presso l’abitazione di G. E., 92enne di Camposampiero. Mentre la più anziana rimaneva all’esterno, la giovane, qualificandosi come venditrice di prodotti cosmetici che doveva consegnare un pacco destinato alla figlia della pensionata, era entrata nell’abitazione e poi, mentre l’anziana era distratta, si era introdotta nella camera da letto e le aveva rubato un orologio da donna del valore di euro 100.

Campodarsego, 30enne alla guida sotto l’effetto di alcol e stupefacenti: denunciato

Ieri sera, a Campodarsego, i carabinieri hanno denunciato M. M., 30enne di Loreggia.

L’uomo, a bordo di una Toyota Chr, si trovava lungo la s.r. 308 “Del santo”, si era sottratto al controllo dei carabinieri, dandosi alla fuga. Il 30enne è stato fermato dopo un prolungato inseguimento, grazie anche al supporto del personale del Norm di Cittadella, di Padova e Vigodarzere.

Inoltre, l’uomo è stato denunciato e sanzionato per resistenza a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di stupefacenti, guida con patente revocata, velocità non commisurata/pericolosa e sorpasso vietato.

Il veicolo è stato posto sotto sequestro.

Vigodarzere, fabbricazione di documenti falsi: 36enne ai domiciliari e denunciata la moglie

Ieri pomeriggio, a Vigodarzere, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato, per possesso e fabbricazione di documenti falsi, V. G., 36enne nato in Moldavia.

L’uomo, durante la perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica di Venezia per il reato di frode informatica, è stato infatti trovato in possesso di due documenti contraffatti, poi posti sotto sequestro. Inoltre, la moglie del 36enne, V. C., connazionale classe 1988, intestataria di uno dei documenti, è stata denunciata per lo stesso reato.

Il 36enne si trova ora domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Le più lette