Logo testata di vicenza

Home Rodigino Rovigo aderisce alla "Rete dei Comuni sostenibili"

Rovigo aderisce alla “Rete dei Comuni sostenibili”

Il Comune di Rovigo ha ufficialmente aderito  alla “Rete dei Comuni Sostenibili”, associazione che vede fra i soci fondatori ALI – Lega delle Autonomie Locali, Associazione Città del Bio e Leganet Srl.

Sostenibilità

L’iniziativa si è sviluppata nell’ottica di migliorare la qualità dell’ambiente, di accrescere la compatibilità dell’uso delle risorse naturali e di incrementare la qualità della vita nelle zone urbane, traguardi che si sono posti Le Nazioni Unite e l’Unione Europea, con i 17 obiettivi di sostenibilità (SDGs, Sustainable Development Goals) con l’Agenda 2030.

Gli indicatori

Ognuno dei 17 obiettivi di sostenibilità, come spiega l’assessore all’Ambiente Dina Merlo, è misurabile attraverso indicatori specifici e che l’Italia, in un percorso contestuale a quello di ONU ed EU, ha indicato nei 12 obiettivi del Benessere Equo e Sostenibile (BES). Tali obiettivi riguardano la sostenibilità intesa in ambito economico, sociale ed ambientale e saranno declinati dalla Rete di Comuni sostenibili nelle materie e competenze nelle quali le politiche di governo di livello comunale hanno un potere di intervento, di incidenza e di condizionamento effettivo.

L’associazione “Rete dei Comuni Sostenibili”

L’Associazione “Rete dei Comuni Sostenibili” ha tra i suoi principali obiettivi:
– la misurazione, tramite indicatori affidabili e aggiornati, elaborati con ASVIS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), l’effetto delle politiche di governo comunale sugli ambiti considerati dal BES e dall’Agenda 2030;
– stimolare la redazione di “Piani di azione per il comune sostenibile” e altri strumenti di pianificazione finalizzati a migliorare gli indicatori e, quindi, la qualità della vita e dell’ambiente;
– accompagnare i Comuni nella partecipazione a bandi europei, statali e regionali relativi alle politiche della sostenibilità, anche in vista dell’attuazione delle nuove linee di intervento definite dall’Unione Europea e dal Governo italiano.

L’Associazione “Rete dei Comuni Sostenibili” mette a disposizione dei Comuni aderenti strumenti e servizi utili alla partecipazione a bandi regionali, nazionali o comunitari per progetti inerenti alla sostenibilità ambientale, sociale ed economica, alla redazione dei “Piani di azione per il Comune sostenibile”, all’aggiornamento professionale dei dipendenti, e all’implementazione di strumenti innovativi.

I Comuni sostenibili

I “Comuni sostenibili” si impegnano a dotarsi di un PACS – “Piano di azione per il comune sostenibile”, con orizzonte l’anno 2030 e saranno valutati anche rispetto agli impegni che si assumeranno in relazione all’adozione e all’approvazione di strumenti di pianificazione coerenti con gli intenti dell’Agenda 2030. Chiaramente i Comuni dovranno tradurre gli strumenti di pianificazione in progetti e azioni concrete, con impegni annuali misurabili.

Le più lette