Logo testata di vicenza

Home Veneziano Riviera del Brenta Vigonovo, Maurizio Longhin riceve il titolo di Mastro Artigiano

Vigonovo, Maurizio Longhin riceve il titolo di Mastro Artigiano

La Regione Veneto conferisce a Maurizio Longhin 63 anni di Vigonovo il titolo di Maestro Artigiano per la sua decennale attività di falegname con la “Falegnameria Longhin” che si trova a GaltaR di Vigonovo.

Falegnameria Longhin

Longhin, che è uno storico iscritto all’Associazione Artigiani Piccola e Media Impresa “Città della Riviera del Brenta”, è molto orgoglioso del risultato raggiunto frutto di formazione, professionalità e qualità dei prodotti che hanno avuto riconoscimenti in ogni parte del mondo nel corso degli anni.

Maurizio Longhin: “Un titolo che dà valore a una vita che coniuga creatività, cultura e manualità”

“Il titolo di Maestro Artigiano che la Regione riconosce – spiega Longhin – dà valore a una vita, ad una attività che è non è semplice professione ma che coniuga creatività, cultura e manualità. La professione di falegname nella nostra famiglia ce la tramandiamo di padre in figlio da generazioni. Il primo a cominciare fu mio bisnonno verso la fine dell’Ottocento quando avviò una attività di falegnameria per la creazione di attrezzi agricoli. Costruiva così attrezzi in legno per il lavoro nei campi, botti per il vino e per i tanti prodotti dell’agricoltura. Aveva in utilizzo a quell’epoca anche un padiglione all’interno della Villa Pisani a Stra per gli attrezzi agricoli e di giardinaggio che realizzava. L’attività della falegnameria si è tramandata poi a mio nonno da lui a mio padre e da mio padre a me e ai miei fratelli e ai miei nipoti che lavorano con noi e sono pronti a portare avanti per le generazioni future l’attività della nostra falegnameria. Ora nella falegnameria a conduzione famigliare ci lavoriamo in 4 fratelli e 3 nipoti”.

Maurizio Longhin

Le creazioni del legno

Longhin racconta le tante creazioni del legno, alcune fatte anche concretizzando ideazioni di artisti e progettisti famosi. “Fra i lavori fatti – spiega – non si può dimenticare il restauro del Seicentesco coro ligneo del Duomo di Chioggia. Abbiamo progettato e realizzato il guardaroba presso il museo Guggenheim di Venezia. Fra le creazioni artistiche si cui andiamo fieri vi sono anche le monocucine, realizzate per una azienda giapponese che le ha esposte ai Saloni di Milano vincendo il primo premio per miglior stand 2018”.

L’importanza della formazione

Per Maurizio Longhin il lavoro artigiano è manualità unito però a tanta formazione e cultura. “Da questo punto di vista siamo sempre stati, e sono sempre pronto a – spiega – promuovere il territorio ed a organizzare eventi culturali. Uno dei momenti più alti che ricordo, è stata la discussione sulle prospettive e il futuro dell’artigianato e il suo ruolo nella società tenuta proprio nella nostra nostra falegnameria negli anni scorsi, dall’ex sindaco di Venezia e filosofo Massimo Cacciari”.

Longhin: “L’artigianato? Un’attività insostituibile”

“Sono dell’idea – conclude Longhin – che l’artigianato sia una delle attività dell’uomo insostituibili che non teme il tumultuoso sviluppo tecnologico degli ultimi decenni. Proprio nell’artigianato che unisce creatività, manualità, altissima qualità e formazione le nuove generazioni possono trovare risposte alle loro esigenze di vita e professionali”.

L’associazione Artigiani Piccola e Media Impresa “Città della Riviera del Brenta”

Soddisfazione per il titolo conseguito da Maurizio Longhin di Maestro Artigiano, arriva anche da Luca Vanzan, presidente dell’associazione Artigiani Piccola e Media Impresa “Città della Riviera del Brenta”. “Il titolo di Maestro Artigiano a Maurizio Longhin ci rende molto orgogliosi – dice il Presidente Vanzan – e rappresenta il coronamento di un’attività professionale e creativa artigiana di altissima qualità, di cui l’Associazione va fiera”.

Le più lette