Logo testata di vicenza

Home Padovano Padova Sud Albignasego, contributi: 200mila euro per centri estivi anche fuori comune

Albignasego, contributi: 200mila euro per centri estivi anche fuori comune

Più di 200mila euro per centri estivi, grest e campi scuola. Uscito il bando per i contributi anche ai residenti che frequentano centri estivi fuori dal comune di Albignasego.

Centri estivi

È importante l’investimento del Comune per la ripartenza dei ragazzi e per dare a tutti l’opportunità di frequentare la trentina di centri estivi organizzati da associazioni sportive e culturali del territorio e grest parrocchiali, oltre ai campi scuola. Il comune ha dimezzato le tariffe, fino a un massimo di 40 euro a settimana per i centri estivi e 100 euro per i campi scuola, per dare a tutte le famiglie la possibilità di far partecipare i propri bambini e ragazzi, oltre a garantire l’intero pagamento a chi sia in difficoltà economica.

Albignasego, contributi anche per i centri estivi fuori comune

L’amministrazione comunale, oltre ai centri estivi nel territorio comunale, intende sostenere anche la frequenza dei centri estivi diurni fuori comune, limitatamente al territorio della provincia di Padova, da parte di bambini/e e ragazzi/e, con particolare attenzione a quelli che supportano il loro benessere socio-psico-pedagogico, sia per favorire e recuperare così la loro socializzazione e il loro benessere, sia per aiutare i genitori nella conciliazione dei tempi famiglia/lavoro: a tal fine si intende sostenere le famiglie residenti con figli in età 3-16 anni contribuendo al pagamento delle quote settimanali di partecipazione.
Il Comune di Albignasego riconoscerà al richiedente, come per i centri estivi nel comune, metà della tariffa fino ad un massimo di 40 euro settimanali.

Giacinti: “Abbiamo allargato il contributo”

“Abbiamo ampliato – dice il sindaco Giacinti – il contributo anche alle famiglie di Albignasego che portano i ragazzi, magari per ragioni di comodità legate al lavoro, in centri estivi al di fuori del territorio comunale. È importante che dopo questi lunghi mesi di chiusura i nostri ragazzi abbiano, tutti, l’opportunità di stare insieme e fare attività all’aperto in sicurezza”.

Il contributo erogato alle famiglie richiedenti

A differenza dei centri estivi nel territorio comunale, il cui sconto è praticato direttamente dai gestori, per i centri estivi fuori comune verrà erogato un contributo alla famiglia che ne faccia richiesta, solo a fronte di regolare presentazione di rendicontazione dell’attività frequentata.
Il bando scade alle ore 12.00 del 13 settembre 2021.
Le modalità e i criteri per la presentazione della domanda si trovano nel sito.

Le più lette