giovedì, 18 Aprile 2024
HomePadovanoPadovaBasket, Antenore Energia, Bernardi: “Questa la Virtus che guarda al futuro”

Basket, Antenore Energia, Bernardi: “Questa la Virtus che guarda al futuro”

Tempo di lettura: 3 minuti circa

L’intervista a Nicola Bernardi, direttore generale del club

Guardiamo con simpatia al progetto di fusione realizzato in pochi giorni da UBP e BAM e mi sono già complimentato con i due presidenti – commenta il Dg dell’Antenore Energia Virtus Nicola Bernardi-. In questi giorni però noi abbiamo iniziato a lavorare per la nostra settima stagione di serie B, un campionato che deve essere affrontato con una organizzazione e una mentalità operativa di tipo quasi professionistico e che obbliga a valutazioni e decisioni ben ponderate.
Nicola Bernardi

Partiamo con la volontà di dare continuità al grande lavoro tecnico sportivo iniziato da coach Friso e ulteriormente sviluppato in questi ultimi quattro anni da coach Rubini.  Sono state stagioni importanti anche per l’ingresso di nuovi dirigenti che hanno consentito di migliorare l’organizzazione societaria, consolidando la nostra immagine a livello nazionale. In questi giorni abbiamo promosso un nostro giovane tecnico come Riccardo De Nicolao a cui con grande fiducia affidiamo la costruzione di un nuovo progetto che intende in un triennio lanciare nuovi talenti. Diversamente dalla nostra consuetudine, come avevamo già anticipato, non aggiungeremo poche pedine ad un nucleo consolidato ma procederemo in qualche modo nel percorso inverso.

L’intento è quello di ripartire con un nuovo ciclo valorizzando profili giovani che vogliano dimostrare con il lavoro quotidiano di voler diventare protagonisti e aspirare a costruirsi una carriera. Avranno gli spazi opportuni e potranno avvalersi dell’esempio di giocatori in grado di insegnare loro molto in occasione di ogni allenamento.Il mercato è appena iniziato e noi stiamo procedendo con cautela perché il momento appare euforico e le richieste economiche appaiono decisamente superiori a quelle della soffertissima stagione disputata senza pubblico. Nonostante il mio coinvolgimento nel direttivo di Lega Nazionale Pallacanestro ad oggi non abbiamo certezze su cosa ci attende nella stagione 2021/22.

Per questo non siamo interessati alle aste attuali per firmare giocatori di grande richiamo, abbiamo la responsabilità di conservare la stabilità economica della società anche nel caso i problemi causati dalla pandemia non fossero finiti. I fatti hanno dimostrato che le competenze in Virtus non mancano e siamo certi che anche quest’estate Roberto Rugo saprà cogliere i frutti più consoni per la crescita del nostro progetto. Stiamo lavorando con grande impegno anche per migliorare il lavoro verso i giovani e i giovanissimi che da sempre rappresentano lo zoccolo duro della nostra società.

Con Alberto Franceschini per le giovanili e Mauro Fornaro per il minibasket, abbiamo pianificato una serie di iniziative che presenteremo a settembre, vogliamo farci trovare pronti con un progetto che possa essere di grande richiamo per i giovani e anche per le loro famiglie. Un progetto che è molto piaciuto ai nostri sponsor, sia al main Antenore Energia che agli altri.Dopo quasi due anni di attività svolta tra mille difficoltà dobbiamo essere in grado di richiamare tutti in palestra e riportare alla pratica sportiva anche chi in questi mesi si è dedicato troppo agli schermi televisivi e dei PC.

Queste iniziative ci consentiranno inoltre di rinsaldare una serie ampia di collaborazioni con società amiche grazie alle quali rivalizzeremo l’entusiasmo per il basket su tutta la provincia. Infine grazie alla disponibilità di dirigenti e di “amici importanti” stiamo mettendo a punto una serie di iniziative rivolte alla città intesa in senso ampio che vanno dalla ripartenza degli eventi indetti dall’associazione Virtus nel Cuore, ad un nuovo progetto di percorso in ambito sociale, alla proposta di un’opportunità di crescita che si svilupperà grazie al senso di appartenenza e di presenza nel territorio e che presenteremo al termine della pausa estiva. Ci attende una stagione 2021/22 piena di iniziative da affrontare con tutto l’entusiasmo di cui in Virtus siamo capaci”.