Logo testata di vicenza

HomeVenezianoCavarzereElezioni a Cavarzere, Munari candidato per il centrodestra

Elezioni a Cavarzere, Munari candidato per il centrodestra

Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno sottoscritto l’accordo per sostenere la candidatura di Pierfrancesco Munari a sindaco di Cavarzere alle prossime elezioni

Le segreterie dei tre partiti hanno condiviso una prima base programmatica-politica di valenza sovracomunale, che verrà implementata nelle prossime settimane attraverso il confronto con i cittadini, basato su alcuni punti imprescindibili: far partire l’iter burocratico per la fusione tra i comuni di Cavarzere e Cona, stabilizzare la Cittadella socio sanitaria di Cavarzere garantendo i servizi attuali alla popolazione, realizzare il distretto del commercio che abbracci i territori di Cavarzere e Cona come previsto dalla Legge regionale, investire su un piano di sicurezza territoriale che preveda videosorveglianza ed eventuale possibilità di convenzioni con istituti di vigilanza privati per il monitoraggio del territorio, un piano di vendita e recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica, semplificare l’accesso alla pubblica amministrazione attraverso la digitalizzazione. I coordinatori locali e provinciali dei tre partiti, dopo alcuni mesi di confronto costruttivo, che ha portato alla condivisione, appunto, di questi temi, hanno sottoscritto l’accordo. Grande soddisfazione da parte dei coordinatori della Lega, Marco Grandi, di Forza Italia, Pier Luigi Parisotto e Maurizio Braga, e di Fratelli d’Italia, Michela Folli, per aver trovato la giusta sintesi programmatica concreta sulla quale fondare il presente e futuro di Cavarzere. Un accordo sancito anche grazie all’impegno delle segreterie provinciali, dal coordinatore della Lega, Andrea Tomaello, a quelli di Forza Italia, Michele Celeghin e di Fratelli d’Italia Lucas Pavanetto. “C’è grande soddisfazione per essere arrivati a un punto d’incontro sulla base di un programma politico che, dopo dieci anni di immobilismo da parte delle due giunte Tommasi, garantirà finalmente una speranza di crescita a Cavarzere – le parole di Grandi – devo ringraziare il candidato sindaco Munari per l’impegno e la disponibilità in questi anni e, soprattutto, negli ultimi mesi, per favorire questo accordo. Cinque anni fa erano cinque i candidati sindaci di area centrodestra che, oggi, hanno scelto di condividere un progetto unitario”. Un accordo che parte, come detto, dalla fusione con il Comune di Cona, un punto imprescindibile per Parisotto: “Il progetto di fusione esiste già dal 2018, frutto di un grande lavoro della Camera di Commercio di Venezia, condiviso con tutte le associazioni. E’ tempo di dare seguito a quel progetto, per far capire a tutti i cittadini quanto importanti siano questa opportunità e le risorse conseguenti, soprattutto per uscire dalla crisi post pandemia Covid si parla di oltre 20 milioni di euro in dieci anni , da investire sul territorio”. Un territorio che dovrà puntare forte anche sui servizi della Cittadella socio sanitaria, il cui bando per l’alienazione è già stato pubblicato dalla Regione Veneto. Ma anche sul commercio, colpito duramente in questo anno e mezzo di pandemia, ma già in precedenza in grande difficoltà. “Sostenere unitariamente le realtà commerciali di Cavarzere e Cona è un punto di partenza – sottolinea Folli – attraverso il coinvolgimento delle associazioni di categoria, la realizzazione di un distretto del commercio potrà favorire e garantire l’accesso ai fondi messi a disposizione dalla Regione Veneto nei bandi pubblicati per la valorizzazione della rete commerciale, soprattutto di vicinato, e la rivitalizzazione di entrambi i territori”. Poche e significative parole, infine, per il candidato sindaco Munari: “In questi cinque anni, e dopo gli errori commessi nel 2011 e 2016, siamo riusciti a trovare, grazie alle idee e alle proposte, un progetto unitario. E solo con il gioco di squadra, solo rimanendo uniti e coesi, si può vincere e dare un futuro nuovo e migliore alla nostra Cavarzere”.

Le più lette