Logo testata di vicenza

HomeBreaking NewsPolesine, Simionato (Ulss 5): "Donare il sangue è sicuro"

Polesine, Simionato (Ulss 5): “Donare il sangue è sicuro”

Donare il sangue nel periodo del Covid è speciale, ma dopo ancora di più. Il direttore generale dell’Ulss 5, Patrizia Simionato, sostiene associazioni e donatori e sottolinea: “Donare è sicuro”

Donare sangue

I direttivi di Avis Provincale Rovigo e di Fidas Polesana, i medici e tutto il personale del Dipartimento di Medicina Trasfusionale dell’Azienda Ulss 5 Polesana hanno rivolto, come già fatto in passato, un grande grazie ai donatori di sangue
per avere continuato a donare nel periodo della pandemia, con tutto quello che ciò ha comportato per loro: gli accessi contingentati, le attese, i triage, i questionari aggiuntivi, i tamponi. “Nonostante tutto avete garantito, in questo periodo di più di un anno, che i malati dei nostri ospedali avessero a disposizione la risorsa sangue”.

Possibili difficoltà nel periodo estivo

“Adesso, nei tre ospedali di Adria, Rovigo e Trecenta, si sta progressivamente riprendendo l’operatività ordinaria e gli interventi previsti, e proprio adesso, grazie ai vaccini e ai sacrifici fatti, la nostra collettività, pur se ancora in allarme, comincia a vedere un possibile traguardo. Tuttavia, questa ripartenza tanto desiderata, ma in pieno periodo estivo, ci potrebbe mettere in difficoltà – spiegano i direttivi delle associazioni – alcuni segnali, anche a livello nazionale, ci dicono che esiste il pericolo concreto di una carenza di sangue, proprio perchè ne è aumentato il bisogno”.

Continua la programmazione

Le donazioni continueranno a essere programmate, al fine di rispettare i protocolli di sicurezza che rimangono inalterati, e che anche quest’anno applicheremo tutte le misure per la prevenzione dell’infezione da West Nile Virus e, se sarà necessario, introdurremo il test sui donatori ad ogni donazione.

Polesine, si può donare tutta la settimana

“Si può donare durante tutta la settimana, e non solo il venerdì ed il sabato, anche se capiamo le esigenze dei molti che preferiscono questi giorni e cerchiamo, con le nostre risorse, di venire incontro a chi ha difficoltà o esigenze particolari. Gli uffici di chiamata associativi vi potranno aiutare e guidare nella scelta migliore per la prenotazione della donazione.
Invitiamo quindi tutti donatori a continuare a donare e ad essere fieri del loro importante e volontario gesto e cerchiamo, come sempre, nuovi donatori per far fronte a qualsiasi tipo di emergenza” afferma Avis Rovigo.

Simionato: “Donare è un atto di incredibile generosità”

A questo appello si unisce il Direttore Generale dell’Azienda Ulss 5 dr.ssa Patrizia Simionato: “Mi associo alla gratitudine del Direttore della struttura aziendale di medicina del sangue, dr. Frigato per l’encomiabile lavoro svolto dalle associazioni. Ma vorrei esprimere un sentimento di partecipazione all’appello lanciato in questa stagione estiva; continuate a donare, è un atto di incredibile generosità, un contributo forte, che ci permette di curare. Donare è sicuro”.

Le più lette