lunedì, 15 Agosto 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeTrevigianoTreviso, tre giovani denunciati nei pressi della stazione per scasso e spaccio

    Treviso, tre giovani denunciati nei pressi della stazione per scasso e spaccio

    Banner edizioni

     

    Polizia

    Fermati dalle volanti della questura di Treviso tre ragazzi nei pressi della stazione, tra via Roma e piazzale Duca D’Aosta

    Nel corso dell’attività di controllo del territorio l’U.P.G.S.P. della questura di Treviso nel fine settimana ha denunciato a vario titolo tre soggetti.

    Il primo, J.A., ragazzo gambiano di 24 anni, è stato denunciato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, in quanto colto in flagranza di reato nel pomeriggio di domenica 4 luglio.

    Il giovane era stato notato dalle forze dell’ordine in Piazzale Duca d’Aosta, nei pressi del sottopassaggio ferroviario, mentre cedeva un involucro ad un altro ragazzo. Accortosi della presenza della volante, il giovane 24enne si è dato ad una precipitosa fuga, ma è stato raggiunto poco dopo dalla pattuglia che ha proceduto a sottoporre il giovane ad un controllo dal quale è emerso che lo stesso, gravato da molti precedenti per reati di spaccio, possedeva alcune dosi di hashish, nonché la somma in contanti di € 580, di cui il giovane non ha saputo giustificare il possesso, essendo lo stesso disoccupato e senza fissa dimora.

    Ieri mattina sono stati denunciati due giovani, L.M.  e D. P., trovati in via Roma con attrezzi atti allo scasso. I due, un cittadino slovacco di 26 anni ed un trevigiano di 28, entrambi pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, sono stati notati dalle forze dell’ordine, in via Roma e sottoposti a controllo.

    Dal quale è emerso che i due celavano, all’interno di uno zaino, un martello, alcuni cacciaviti ed un seghetto, oggetti di cui i due non erano in grado di giustificarne il possesso.

    I due giovani sono stati quindi accompagnati presso la questura, dove al termine degli accertamenti di rito sono stati denunciati a piede libero per possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, mentre il 26enne è stato munito di foglio di via obbligatorio per un periodo di tre anni dal territorio di Treviso.

    Proseguiranno per tutto il periodo estivo servizi mirati della questura di Treviso in via Roma e strade adiacenti.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni