Logo testata di vicenza

Home Appuntamenti Cavarzere: ritorna la grande lirica sotto le stelle

Cavarzere: ritorna la grande lirica sotto le stelle

Cavarzere ospiterà il prossimo 8 agosto la nona edizione del Concerto dell’Orchestra Sinfonica e Coro “T. Serafin” diretti dal maestro Renzo Banzato che quest’anno celebra la figura e l’opera di Giuseppe Verdi

Renzo Banzato
Renzo Banzato

Dopo l’interruzione nel 2020 determinata dall’emergenza sanitaria, ritorna l’appuntamento con la grande musica nella cornice della Piazza del Municipio di Cavarzere. Sarà la ricorrenza legata al 120° anniversario della morte di Giuseppe Verdi il tema conduttore della nona edizione del Concerto Lirico Sinfonico che l’Orchestra Sinfonica e Coro “T. Serafin”, sotto la direzione del M° Renzo Banzato, terranno domenica 8 agosto nel suggestivo contesto di Piazza V. Emanuele II, che diverrà così un vero e proprio teatro a cielo aperto.

Il concerto, realizzato dall’assessorato alla Cultura di Cavarzere, è stato reso possibile grazie alla generosità ed alla disponibilità di alcune rilevanti realtà economico-produttive che operano nel territorio. Adriatic Lng e la Ditta Turatti. Il concerto rientra inoltre fra gli eventi culturali promossi da Bancadria Colli Euganei, istituto che da molti anni è vicina alle realtà di Cavarzere.

Fulcro principale intorno al quale ruoterà il programma del concerto, che gode del Patrocinio della Regione Veneto, è rappresentato dalla produzione lirica di Giuseppe Verdi: nel pensiero e nel sentire collettivo il compositore di Busseto è infatti ritenuto, a ragione, simbolo del Risorgimento poi confluito nell’Unità d’Italia. Esaminando i capolavori del repertorio verdiano non è esagerato definire Verdi autentico “Maestro” nel mettere in scena le grandi passioni umane in una cornice di straordinaria raffinatezza e nobiltà di espressioni. Nel corso della serata risuoneranno le pagine selezionate dalle opere maggiormente rappresentative del “Cigno di Busseto”: un “excursus musicale” a tutto tondo, con l’esecuzione delle sinfonie, preludi, cori, arie, duetti e concertati tratti tanto dai lavori dei primi anni (Nabucco, Macbeth), tanto dalla cosiddetta “trilogia popolare” (Rigoletto, Il trovatore, La traviata), senza tralasciare le opere della maturità come Aida, di cui ricorre quest’anno il 150° anniversario della prima esecuzione, avvenuta nel 1851.

Piazza del Municipio ospiterà una produzione musicale di notevole spessore artistico, che prevede il coinvolgimento dei qualificati professori dell’Orchestra Sinfonica T. Serafin, affiancati dai componenti dell’omonimo Coro, ai quali si aggiungeranno due solisti vocali di primo piano nel panorama della lirica nazionale, per un totale di oltre cento esecutori: il tutto sotto la direzione del M° Renzo Banzato, laureato in composizione, direzione d’orchestra, pianoforte, musica corale, direzione di coro, fondatore dei due complessi musicali e docente presso il Conservatorio di Adria, dove è anche Direttore del Coro di Voci Bianche. Il Maestro si avvarrà della prestigiosa presenza del soprano Chiara Milini e del tenore Domenico Menini.

L’orario d’inizio è fissato alle 21; in caso di maltempo il concerto si svolgerà lunedì 9 agosto. L’evento si svolgerà nel rispetto delle misure previste per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid 19. L’ingresso è su prenotazione obbligatoria; per maggiori informazioni è possibile contattare il numero telefonico 335- 6139668.

Le più lette