Logo testata di vicenza

Home Nazionale Elezioni amministrative: si vota il 3 e 4 ottobre

Elezioni amministrative: si vota il 3 e 4 ottobre

Elezioni amministrative: si vota il 3 e 4 ottobre in 1.162 comuni, compresi 18 capoluoghi di provincia

Domenica 3 e Lunedì 4 ottobre oltre 12 milioni di persone saranno chiamate alle urne per votare alle elezioni amministrative: decisa quindi la data da parte della ministra dell’interno, Luciana Lamorgese, a seguito del rinvio deciso la scorsa primavera, quando la seconda ondata della pandemia imponeva delicatezza.

Eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci sarà nei giorni di domenica 17 ottobre e di lunedì 18 ottobre 2021.

I comuni coinvolti i prossimi 3 e 4 ottobre saranno 1.162, tra i quali 18 capoluoghi di provincia (inclusi Torino, Milano, Bologna, Roma e Napoli) e 9 comuni sciolti per fenomeni di condizionamento e infiltrazione mafiosa. Il totale di aventi diritto al voto sarà 12.015.276 persone.

Anche in Friuli Venezia Giulia, pur essendo regione a statuto speciale, le elezioni si terranno il 3 e 4 ottobre ed intereseranno 38 comuni, dei quali 34 con meno di 15.000 abitanti.

Oltre 80 i comuni veneti al voto

Sono più di 80 i comuni veneti interessati dal rinnovo di sindaci e consiglieri. Tra questi non vi è alcun capoluogo di provincia ma molti centri importanti, come Chioggia nel Veneziano; Cittadella ed Este Padovano; Conegliano e Montebelluna nel Trevigiano.

L’Unione degli Universitari: “Serve il voto fuorisede

Il commento di Marco Dario, consiglierie nazionale per gli studenti universitari in quota Udu – Unione degli Universitari è lapidario “senza dare la possibilità a chi studia in un’altra città di votare viene a mancare la base della democrazia, non si può chiedere ad uno studente che vive a Trento di spendere 300€ e passare due giorni in treno per andare a votare nel proprio Comune.”

Enrico Caccin

Le più lette