Notizie
HomeVicentinoVicenzaLe donne Cgil di Vicenza chiedono soccorso per le donne afghane e...

Le donne Cgil di Vicenza chiedono soccorso per le donne afghane e assistenza alle bambine

donne afghane
Donne afghane ad una assemblea libera, prima del ritorno dei Talebani

Le Donne della Cgil di Vicenza hanno diramato oggi pomeriggio una nota in cui comunicano di aver aderito ad un documento della Casa Internazionale delle Donne di Roma che in solidarietà con le donne afghane chiede alle autorità nazionali, europee e internazionali di portare immediato soccorso alle donne, far valere i diritti delle bambine e di attuare corridoi umanitari con maggiore impegno.

Scrive la coordinatrice Marina Bergamin (gruppo Donne Cgil Vicenza): “Le immagini e i racconti provenienti dai territori conquistati dai talebani in Afghanistan, in particolare quelli delle donne di Kabul occupata, fanno temere il peggio soprattutto per queste ultime, terrorizzate dall’idea di perdere quanto avevano conquistato in questi anni, ovvero, incolumità fisica, libertà di movimento, diritto allo studio e al lavoro, diritto di parola e di scegliere se, quando e con chi sposarsi”.

E prosegue: “Il burqa rappresenta plasticamente la loro, possibile, nuova invisibilità”.

“Perciò il Coordinamento Donne della Cgil di Vicenza  – conclude – esprime la propria solidarietà alle donne afgane, aderendo all’appello che la Casa Internazionale delle Donne ha indirizzato alle istituzioni europee e italiane, insieme alle associazioni, ai movimenti e alle altre strutture della CGIL, che qui di seguito pubblichiamo”.

QUI il documento della Casa Internazionale delle Donne di Roma a cui aderiscono anche le Donne del Coordinamento Cgil:

https://www.casainternazionaledelledonne.org/comunicati/a-fianco-delle-donne-dellafghanistan/

Le più lette