Logo testata di vicenza

HomeGiardinaggioPiante antizanzare, le più efficaci da balcone e giardino

Piante antizanzare, le più efficaci da balcone e giardino

Dalla citronella al geranio, ma anche la lavanda e la monarda sono efficaci per le loro proprietà repellenti che consentono di ridurre il ricorso agli insetticidi

Lavanda
Lavanda

Con l’estate, iniziano ad affacciarsi nel nostro giardino e sui nostri balconi anche le temutissime zanzare. Questi insetti si trovano perfettamente a loro agio con temperature calde e elevata umidità: è proprio in queste condizioni che ritrovano il loro habitat naturale. Capita spesso di trascorrere una serata estiva in giardino e ritrovarsi “in ostaggio” di questi insetti, ma niente paura esistono diverse soluzioni natuali per tenerli alla larga. E mentre qualcuno preferisce usare zanzariere scorrevoli, a scomparsa, magnetiche o di altro tipo, è bene sapere che anche le piante sul balcone o in giardino possono accorrere in aiuto. Parliamo delle cosiddette piante antizanzare. Ci sono alcuni fiori e piante, infatti, il cui odore infastidisce gli insetti allontanandoli in maniera del tutto naturale. Ecco i migliori rimedi naturali per allontanare le zanzare dagli spazi esterni e in casa: dalla più nota citronella, fino al geranio, vediamo nel dettaglio quali sono le piante da acquistare in questo periodo dell’anno.

Un odore molto familiare in estate e che infastidisce le zanzare è la citronella. E’ possibile piantare la Citronella anche sul balcone o in giardino. Si tratta di una pianta erbacea appartenente alle Graminacee, facile da coltivare e con delle belle foglie verdi che formano lunghi fili d’erba profumatissimi.

Anche la lavanda è una pianta poco amata dalle zanzare. Il suo profumo, a noi gradito, ha una certa efficacia nell’allontanare le nostre nemiche estive. Una pianta ornamentale molto bella da tenere in vaso o da piantare nel terreno e che non richiede grande cura.

Fra tutte le specie di geranio, il Pelargonium odoratissimum, chiamato anche geranio odoroso, ha la caratteristica di emanare dalle sue foglie un profumo pungente di limone e citronella. Il suo fusto si presenta più grosso e carnoso rispetto agli altri tipi di questa pianta. Questa pianta erbacea ha un potere repellente.

La monarda è una pianta che fiorisce in estate e ha i fiori di colore rossastro. È molto semplice da coltivare, con una grande adattabilità e ha proprietà repellenti simili a quelle della citronella. Emana, infatti un intenso odore simile all’incenso che è in grado di confondere le zanzare. La Monarda cresce rapidamente e predilige un’esposizione in pieno sole.

Diffusa sotto forma di bastoncini, l’incenso è una pianta ornamentale che abbellisce l’esterno e nello stesso tempo allontana le zanzare. Proveniente dai paesi tropicali, cresce bene nelle zone miti e in inverno deve essere protetta dal freddo.

Sicuramente questo tipo di soluzione non può prometterci di arginare completamente il problema, ma un tentativo può valere la pena. Da un lato potremmo risparmiare alla natura l’utilizzo di insetticidi dannosi all’ambiente ma anche perché queste piante, oltre ad essere mal sopportate dalle zanzare, sono anche molto belle per ornare i nostri giardini e sono quasi tutte caratterizzate da deliziosi profumi inebrianti!

Le più lette