Notizie

Logo testata di vicenza

HomeTrevigianoPreganziol, sicurezza sismica ed efficientamento energetico: due scuole rimesse a nuovo

Preganziol, sicurezza sismica ed efficientamento energetico: due scuole rimesse a nuovo

Sicurezza sismica ed efficientamento energetico. Lavori per la secondaria Foscolo e la primaria Franchetti di Preganziol, le due scuole sono state rimesse a nuovo

Paolo Galeano

Edilizia scolastica, importanti investimenti da parte del Comune. La giunta comunale di Preganziol ha approvato due progettualità per la scuola secondaria Foscolo sita a Preganziol e la primaria Franchetti di San Trovaso. I lavori sono iniziati quest’estate e vertono soprattutto sulla sicurezza dei plessi dal punto di vista sismico e di efficientamento energetico.

Edilizia scolastica, un percorso iniziato nel 2014

“Dal 2014 abbiamo iniziato un importante percorso per mettere in sicu- rezza dal punto di vista sismico le scuole del territorio – spiega il sindaco Paolo Galeano –. Si tratta di un percorso al quale è stata poi affiancata un’azione di efficientamento energetico e la riqualificazione dei plessi stessi al fine di migliorare la qualità della vita al loro interno”.

Preganziol, sicurezza sismica ed efficientamento energetico delle scuole: gli interventi

Nel dettaglio, gli interventi della scuola media Ugo Foscolo vedono un primo stralcio da 900mila euro per il miglioramento sismico e l’efficientamento energetico della palestra per portare l’edificio a consumo zero denominato “Nzeb”. Nella scuola elementare di San Trovaso invece l’investimento per il primo stralcio è di 360mila euro che servirà per l’adeguamento sismico e l’efficientamento energetico della palestra per portare l’edificio sempre ad energia quasi zero.

Galeano: “Gli uffici stanno presentando le domande per i finanziamenti statali e regionali”

“Per i lavori sfruttiamo l’interno periodo di chiusura estiva – spiega il sindaco Paolo Galeano. Gli uffici, contemporaneamente alle pratiche per eseguire i lavori, stanno presentando anche tutte le domande per provare a ottenere i finanziamenti statali e regionali al fine di far pesare nella misura minore possibile tali investimenti sulle casse comunali. L’azione di riqualificazione dei plessi scolastici continua ad impegnare gran parte dei nostri investimenti e della nostra attività al fine di consegnare ai nostri ragazzi ed a tutto il personale spazi sicuri, il più possibile rispettosi dell’ambiente e decorosi”.

Lucia Russo

Le più lette