Logo testata di vicenza

HomeVicenzaScoperto un affittacamere abusivo in Altopiano: multe salate

Scoperto un affittacamere abusivo in Altopiano: multe salate

La Guardia di Finanza ha denunciato e sanzionato un affittacamere abusivo ad Asiago

Guardia di Finanza a Tresche Conca Altopiano Asiago
Un posto di controllo della Guardia di Finanza alle porte dell’Altopiano di Asiago a Tresché Conca

Proseguono da tutta l’estate le indagini della Guardia di Finanza della Tenenza di Asiago sulle attività turistiche e in particolare sulle attività extra-alberghiere finalizzate a tutelare sia i turisti e i cittadini, sia gli operatori del settore onesti e rispettosi delle regole.

Dopo le indagini che hanno “colpito” i proprietari di seconde case che affittavano abusivamente le loro abitazioni per settimane o qualche mese di vacanza (ma non pagavano le tasse su questa attività a scopo di lucro), i militari hanno scovato un vero e proprio bed & breakfast abusivo.

Dopo una attenta analisi e confronto tra banche dati e promozione sul web (in particolare sui socialnetwork) la GdF ha verificato sul campo.

Prima di tutto il locatario dell’immobile, all’insaputa del proprietario, nonostante il divieto di sublocazione previsto dal contratto stipulato tra le parti, stava esercitando abusivamente l’attività ricettiva di accoglienza.

Il gestore del bed & breakfast è stato sanzionato con una sanzione di circa 6mila euro, per aver violato le disposizioni previste dalla Legge Regionale Veneto n. 11 del 2013 in materia di sviluppo e sostenibilità del turismo e per non aver versato la tassa di soggiorno nelle casse del Comune di Asiago, imposta destinata a migliorare i servizi turistici del territorio.

Le più lette