domenica, 16 Gennaio 2022
More
    Notizie
    HomeNazionaleVaccini, arriva la guida per proteggersi dalle fake news

    Vaccini, arriva la guida per proteggersi dalle fake news

    Leaderboard

    L’Istituto Superiore di Sanità ha divulgato un vademecum contro le fake news sui vaccini

    Per uscire dalla pandemia di Covid-19 c’è solo un modo: vaccinarsi. Tuttavia i gruppi no-vax continuano a scendere in piazza sostenendo di vivere in una montatura guidata da una “dittatura sanitaria” e spargendo bufale e notizie fasulle con lo scopo di creare allarmismo tra le masse. A tentare di porvi rimedio è l’Istituto Superiore di Sanità, con una guida contro le notizie false che vengono divulgate riguardo i vaccini.

    Si tratta di un Vademecum a cura del Gruppo Vaccini dell’Iss che permette di dare alle persone i mezzi per rispondere alle bufale e risolvere i dubbi che spesso ritroviamo anche nelle persone più insospettabili.

    Non serve essere grandi fruitori del web per imbattersi in gruppi più o meno numerosi dove è possibile scontrarsi con varie teorie del complotto. Dalla luna che sarebbe un satellite artificiale fino ai piccioni che sarebbero invece uccelli finti usati dai governi per spiarci, una di quelle che ha preso più piede ultimamente riguarda proprio i vaccini e i loro effetti sul nostro organismo.

    Generalmente -quantomeno in Italia- dietro queste frange di sobillatori si celano personalità schierate politicamente a destra (come Casapound e Forza Nuova, ma anche numerosi esponenti di Lega e Fratelli d’Italia) che sfruttano questo scollamento con le istituzioni per un proprio tornaconto personale, in termini di elettorato ma non solo.

    Mattarella:”La vaccinazione è un dovere morale e civico”

    Parole chiare e nette, quelle pronunciate dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, durante la tradizionale “cerimonia del Ventaglio” organizzata dall’Associazione stampa parlamentare al Quirinale.

    Sono proprio i vaccini, come spiegato anche nel Vademecum, a ostacolare la nascita di nuove varianti più resistenti e pericolose, proprio perché il virus, riproducendosi da una persona ad un’altra, tende a sviluppare mutazioni e per questo è fondamentale limitarne la circolazione vaccinando il prima possibile tutte le persone che possono ricevere il vaccino.

    Enrico Caccin

    Leaderboard

    Le più lette