domenica, 25 Settembre 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeBreaking NewsAbano Terme, approvata la convenzione con le scuole paritarie per il triennio...

    Abano Terme, approvata la convenzione con le scuole paritarie per il triennio 2021-2024

    Banner edizioni

    Durante il consiglio comunale del 30 Agosto 2021 è stata approvata la Convenzione con le scuole paritarie di Abano Terme per il triennio 2021-2024.

    Abano Terme, Municipio

    Riconoscendo la grande importanza del ruolo educativo e formativo svolto sul nostro territorio dalle Scuole dell’Infanzia paritarie non statali di Abano Terme (“Gesù Bambino”, “Maria Immacolata-Santa Maria Assunta”, “Maria Immacolata-Sacro Cuore”), si è concesso a tali istituti dei contributi economici finalizzati per sostenere il funzionamento secondo modalità e tempi definiti in apposite convenzioni annuali o pluriennali.

    Le convenzioni negli anni passati

    La prima Convenzione risale al 2016 con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 in cui è stata approvata la convenzione relativa al triennio 2016 – 2019. L’ultima in essere, essendo scaduta nel termine 2020/2021, ha reso necessario procedere, come richiesto dalle scuole in oggetto, al rinnovo della stessa per assicurare alle tre istituzioni i contributi economici necessari a garantire il loro funzionamento e interventi educativi/didattici in linea con le normative nazioni che disciplinano la materia. Si è dato rinnovo dunque a tale Convenzione sulla base della la bozza di convenzione riferita al triennio 2021 – 2024, definita e condivisa con i rappresentanti delle suddette istituzioni nelle riunioni del Comitato delle Scuole dell’Infanzia del 24 giugno, 8 e 29 luglio 2021.

    Abano Terme, il Comune punta sull’istruzione

    “L’istruzione come l’istituzione stessa della scuola sono da sempre punti cardine di questa amministrazione. Coltivare il seme del domani in modo attento e vicino ai giovani, aiuta a costruire un futuro migliore per loro e per le generazione future” sostiene il sindaco Barbierato.

    “L’amministrazione ha garantito un contributo positivo al fine di non aumentare le rette malgrado la pesante situazione del bilancio scolastico legata alla crisi indotta dalla pandemia. L’importante novità è il tavolo di coordinamento, a cui partecipano tutte le scuole 0-6 del territorio che è nato per dare una impostazione di qualità univoca a tutto il territorio e le stesse possibilità di aggiornamento alle maestre. Dal tavolo è nato il progetto sperimentale del Polo territoriale socio pedagogico a cui hanno aderito tutte le realtà educative territoriale 0-6. Il tutto rientra nel grande progetto territoriale di innovazione e miglioramento continuo dell’istruzione territoriale che è partito con la scuola senza zaino, ed è arrivato al DADA e all’ITS” dichiara l’assessore all’Istruzione Pollazzi.

    Abano Terme, la Convenzione con le scuole paritarie

    E’ stata così approvata la Convenzione con le Scuole dell’Infanzia paritarie di Abano Terme per il triennio 2021 – 2024 riconoscendo alle tre istituzioni scolastiche i seguenti contributi:
    – Contributo pro sezione di € 13.000,00 per il primo anno e € 14.000,00 per ognuno degli altri due anni, incrementato del 10% nelle sezioni con presenza di alunno disabile certificato;
    – Contributo aggiuntivo per l’anno 2021 di € 3.000,00 a sezione a sostegno dei costi aggiuntivi causati dal permanere della pandemia;
    – Contributo annuo di € 1.500,00 ad ogni scuola d’infanzia quale riconoscimento economico al personale impegnato nelle attività del Tavolo territoriale di coordinamento pedagogico;
    – Un contributo annuale di € 35.000,00 finalizzato a sostenere le famiglie in condizioni economiche disagiate nel pagamento della retta mensile di frequenza da assegnare previa pubblicazione di specifico avviso pubblico;
    Particolare attenzione quindi alle fasce deboli ma anche alle situazioni di disabilità per cui è previsto un contributo di 1300 euro per il 2021/2022, e di 1400 euro per il 22/23 e il 23/24 ed il supporto dell’USSL 6 e dei servizi sociali.

    L’attenzione dell’aministrazione verso i cittadini

    Con questa convenzione l’amministrazione comunale ancora una volta rivolge la massima attenzione ai piccoli cittadini, con la volontà di dare a tutti loro le stesse opportunità di crescita educativa e d’istruzione in un’ottica di miglioramento continuo e di ricerca didattica a livello laboratorio.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni