mercoledì, 29 Giugno 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomeVicentinoVicenzaCaso Naclerio - Sandro Pupillo: "Il sindaco revochi le deleghe al consigliere...

    Caso Naclerio – Sandro Pupillo: “Il sindaco revochi le deleghe al consigliere che offende la Costituzione!”

    Banner edizioni

    “Sono gravissime e inaccettabili le parole che il consigliere di Fratelli d’Italia Nicolò Naclerio ha pronunciato in sala Bernarda ieri in risposta a una mozione delle opposizioni diretta a sostenere l’approvazione della proposta di legge in materia di violenza o discriminazione per motivi di sesso, genere, orientamento sessuale e identità di genere”. Lo scrive in una nota il consigleire comunale di Adesso in Poi Sandro Pupillo.

    sandro pupillo con bandiera tricolore del comune di Vicenza
    Sandro Pupillo, consigliere comunale

    “Come però ho avuto modo di dire in aula – prosegue – i contenuti aberranti del discorso di Naclerio sono in perfetta sintonia con ciò che propaganda il suo partito Fratelli d’Italia che troppo spesso viene definito di “centrodestra”, ma che invece è da considerarsi di destra estrema per le tesi razziste, xenofobe e liberticide che ogni giorno diffonde e che spesso sconfinano dal perimetro democratico”.

    “Il Sindaco dimostri fermezza, autorevolezza e rispetto verso la carica che sta ricoprendo – sottolinea Sandro Pupillo -. Non metta ancora una volta la testa sotto la sabbia – conclude -, ma revochi immediatamente la delega alla sicurezza a questa persona che ormai troppo spesso con le sue parole oltraggia e offende il nostro statuto e la nostra Costituzione”.

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni