Logo testata di vicenza

HomePadovanoCodevigo: guida senza patente e fa un incidente, scatta la denuncia

Codevigo: guida senza patente e fa un incidente, scatta la denuncia

È scattata la denuncia per una donna a Codevigo: nonostante la revoca della patente, guidava e ha provocato un incidente

Carabinieri

Il comando dell’arma dei carabinieri di Codevigo ha denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Padova una donna di Candiana, pregiudicata perché, già sottoposta ad una misura di prevenzione con revoca della patente di guida, lo scorso 29 agosto si era messa alla guida di un’auto, rimanendo coinvolta in un incidente a Correzzola. Il veicolo, privo di copertura assicurativa, è stato quindi sottoposto a sequestro.

Sant’Angelo di Piove di Sacco: evade i domiciliari e minaccia la cugina, scatta l’arresto per un uomo

Denuncia di evasione, minaccia aggravata e arrresto: tris per un pregiudicato di Sant’Angelo di Piove di Sacco

Questa notte, a Sant’Angelo di Piove di Sacco, i carabinieri della stazione di Legnaro hanno proceduto all’arresto di B.C., un uomo di origini rumene pregiudicato, in regime di detenzione domiciliare presso l’abitazione della cugina, sua connazionale. L’uomo, infatti, dopo aver minacciato con un bastone la cugina durante un litigio, è evaso dagli arresti domiciliari, lasciando l’abitazione. È stato però trovato lungo una via mentre camminava in evidente stato di ebbrezza. Oltre alla denuncia per evasione, l’uomo è stato inoltre segnalato per minaccia aggravata nei confronti della cugina. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Ponte San Nicolò, in attesa del rito direttissimo. È stato infine convalidato e associato in carcere.

Terme Euganee, controlli sul territorio: scattano un arresto, tre denunce e cinque segnalazioni

Scatta l’arresto per un pregiudicato, ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza a tre persone e segnalati cinque giovani per possesso di droga

Giornata intensa per i militari della compagnia di Abano Terme, che nell’ambito di un servizio di controllo del territorio termale svolto con finalità preventive e per vigilare sul corretto rispetto dei divieti in materia di Covid-19, con il supporto dell’unità cinofila del nucleo dei carabinieri di Torreglia, hanno arrestato un 61enne di Tribano, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, per il quale l’ufficio di sorveglianza di Padova aveva ripristinato la detenzione in carcere, dovendo espiare una pena di reclusione fino al 31 dicembre 2022.

Nel corso del medesimo controllo del territorio, sono stati inoltre denunciati in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza e proceduto al ritiro della patente di due 30enni e un 26enne, rispettivamente di Albignasego, Montegrotto Terme e Este.

Infine, con la collaborazione della polizia locale, nel parco pubblico “Meridiana” di Bresseo di Teolo, più volte segnalato come luogo di aggregazione giovanile senza il rispetto delle norme di distanziamento fisico, i carabinieri di Abano Terme hanno controllato 5 giovani, tutti segnalati alla prefettura di Padova perché in possesso di 7,1 grammi di marijuana.

Le più lette