Logo testata di vicenza

HomeVenetoAttualitàMatch it now Veneto 2021: al via la campagna di sensibilizzazione alla...

Match it now Veneto 2021: al via la campagna di sensibilizzazione alla donazione del midollo

Parte ufficialmente il 18 settembre e si chiuderà il 9 ottobre Match it now 2021 del Veneto, la campagna annuale di sensibilizzazione alla donazione del midollo

Match it now Veneto 2021

Anche quest’anno torna, per il sesto anno consecutivo, Match it now iniziativa  promossa dal Ministero della Salute, dal Centro Nazionale Trapianti, dal Centro Nazionale Sangue e dal Registro Italiano Donatori di Midollo Osseo (IBMDR), con la partecipazione di ADMO, ADOCES e Adisco.

Match it now Veneto 2021: la campagna

Match it now è la campagna dedicata all’informazione sul tema della donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche, che si svolgerà su tutto il territorio nazionale e anche in Veneto dal 18 settembre al 9 ottobre .

Le edizioni in presenza fino al 2019 hanno permesso all’associazione di reclutare con la sola campagna circa 4.000 nuovi donatori (una quota pari al 20% del totale dei nuovi donatori in un anno).

A causa del COVID-19, il 2020 si è chiuso con un -48% di tipizzati nel Registro Italiano Donatori Midollo Osseo (IBMDR), rispetto al 2019 in cui gli iscritti sono stati 43.138. Ma in tutto questo l’obiettivo di ADMO è tornare ai numeri pre-covid e iscrivere 50.000 nuovi potenziali donatori annui, anche nel 2021.

L’Open Day

In Veneto verrà fatto appunto con “open day” diffusi pressoi centri donatori e i poli di reclutamento, in tutte le province, giornate nelle quali i possibili donatori potranno iscriversi al registro IBMDR, previo appuntamento e/o preiscrizione, così da scaglionare gli accessi.

Il tour del dono

Ma anche con un tour del dono che toccherà, grazie ad ambassador speciale,  un rider delle due ruote, tutte le provincie venete, andando proprio ad incontrare “il dono” nelle strutture di riferimento: ospedali, sedi Admo.

Si inizia a Castelfranco Veneto dove dal 18 al 25 settembre , dalle 8 alle 12 sarà possibile tipizzarsi nell’ospedale locale. Stessi giorni, stesso orario anche per Montebelluna.

Sempre il 18 e sempre nel trevigiano, dalle 8.00 alle 12.00 a Motta di Livenza, in occasione della terza edizione della corsa benefica Rosazzurra ci sarà un incontro di sensibilizzazione tra Admo e le associazioni sportive del territorio che verranno educate al dono.

Rimanendo a Treviso, dal 20 settembre al 3 ottobre spazio anche ad una corsa virtuale organizzata da E-RUNCLUB a favore di ADMO.

Vittorio Veneto e Conegliano si danno la mano e dal 20 al 24 settembre ospiteranno, presso i rispettivi ospedali, gli open day con orario rispettivamente dalle 9.20 alle 10.15 e dalle 8.45 alle 9.45 con due appuntamenti al giorno massimi .

A Belluno e Feltre, dal 20 al 24 settembre, nei rispettivi ospedali, ci si potrà recare per tipizzarsi dalle 7.30 alle 9.30 .

A Mestre il 25 settembre evento outdoor; mentre sempre il 25 sarà il Cà Foncello di Treviso ad organizzare l’open day presso il centro trasfusionale, dalle 9 alle 13. Anche a Schio l’appuntamento sarà il 25 settembre dalle 8.30 alle 14.00

A Bassano del Grappa, presso il centro trasfusionale dell’ospedale. l’appuntamento con l’open day sarà il 2 ottobre dalle 14.00 alle 19.30; a Vicenza presso il San Bortolo il 3 ottobre dalle 9.00 alle 12.30 .

A Padova gli open day saranno tutti il 9 ottobre ma in 4 ospedali diversi: a Padova, a Piove di Sacco, a Schiavonia e a Cittadella, tutti dalle 11.00 alle 18.00

Il protocollo firmato da Admo e Anci Veneto

Ad anticipare gli open day e, carichi dell’entusiasmo dell’altro progetto di diffusione del dono con “il dono in comune”, protocollo firmato tra Admo veneto e Anci Veneto , Padova, già sede di Admo regionale, diventerà l’eco di risonanza per tutte le altre provincie grazie ad un incontro evento il 21 di settembre alle ore 12.00 presso la sede della Provincia.

Qui verrà festeggiata la fusione ufficiale delle Admo provinciali nell’organismo regionale di Admo Veneto e verrà lanciato un appello al dono da toccare anche con mano.

L’invito di Bui

Il presidente della provincia di Padova Fabio Bui inviterà infatti tutti i sindaci della provincia in quell’occasione a “prenotare” un drappo che, la Provincia per prima, esporrà durante le giornate di Match it now e che raffigura proprio il match, realizzato e omaggiato dall’artista padovano del riciclo Giorgio Bellingardo.

Il drappo coloratissimo raffigura il match tra due person e la speranza di vita. L’idea è quella che tutti i sindaci di Padova e provincia possano esporlo per sensibilizzare anche visivamente i propri giovani concittadini, per un passaparola collettivo di vita.

Gli altri ospiti

Non solo Padova però. Forti appunti dell’accordo con Anci Veneto all’evento parteciperà anche Mario Conte, già sindaco di Treviso e presidente Anci Veneto, che inviterà i suoi colleghi a fare altrettanto, sempre sulla scia del dono in comune e si collegherà a distanza anche l’assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin.

Per unire tutti i pezzi del puzzle farà un saluto in diretta anche il freerider professionista delle due ruote, il Brac, partito il 20 settembre da Belluno e pronto a girare per tutto il Veneto come ambassador ADMO per  l’effetto farfalla della sensibilizzazione

Come partecipare a Match it now Veneto 2021

Un solo unico modo per prenotarsi all’edizione MATCH IT NOW 2021 veneta e agli open day provinciali: preiscriversi sul sito www.admoveneto.it/iscriviti, per prenotare il proprio turno, rispettando la normativa anti-covid ed assicurarsi un posto speciale tra i donatori di vita .

 

Le più lette