Logo testata di vicenza

HomeAppuntamentiMirano, torna l'Antica Fiera di San Matteo

Mirano, torna l’Antica Fiera di San Matteo

Cinque giorni di festa, tra giostre e bancarelle, nel cuore di Mirano, grazie alla nuova edizione dell’Antica Fiera di San Matteo

Mirano, Fiera di San Matteo. La locandina 2021

Fervono i preparativi per l’edizione 2021 dell’Antica Fiera di San Matteo, che finalmente tornerà ad animare il cuore di Mirano da venerdì 17 a martedì 21 settembre. In base allo statuto comunale la tradizionale manifestazione viene indetta il terzo sabato di settembre ma, come avviene da diversi anni, l’apertura è anticipata al pomeriggio del venerdì.

Mirano, la Fiera di San Matteo

La Fiera è organizzata dal Comune di Mirano, attraverso l’Assessorato alle Attività produttive e commerciali e ospiterà giostre e spettacoli viaggianti, proposte gastronomiche, bancarelle ed espositori.

Si rinnova ancora una volta la più antica tradizione miranese: la prima edizione della Fiera fu infatti autorizzata dal Senato Veneto con decreto del 6 settembre 1477. Da allora, tranne le sospensioni in tempo di guerra e l’annullamento dello scorso anno a causa dell’emergenza Covid -19, si è sempre svolta con regolarità, attirando annualmente nel centro di Mirano migliaia di visitatori.

Le giostre

Nel complesso sono cinquantacinque le giostre e attrazioni varie che daranno vita ad un grande parco divertimenti in piazza Martiri, nelle vie adiacenti e nel tratto di via Cavin di Sala fino all’incrocio con via Torino. Arriveranno anche le giostre spettacolari che attraggono maggiormente l’attenzione.

Il numero delle giostre è lo stesso delle passate edizioni. Le bancarelle di commercio ambulante (alimentari e non) saranno una quarantina mentre gli espositori di attrezzature varie e automobili solo tre.

I servizi di ristorazione

Il settore ristorazione proporrà lo stand della Pro Loco Mirano in piazza Martiri. Le altre associazioni sportive e culturali miranesi, che solitamente allestivano grandi stand gastronomici in viale Rimembranze, hanno rinunciato ad essere presenti. Ci sarà l’Associazione Volare in via XX Settembre. Mancherà la pesca di beneficenza in piazza.

ACCESSO

Dal 6 agosto è entrato in vigore il Green Pass o certificazione verde Covid-19 anche per l’accesso alle fiere all’aperto.

La Fiera di Mirano si svolgerà lungo le vie e piazze del centro cittadino, in uno spazio privo di specifici e univoci varchi d’accesso, pertanto il Comune si limiterà ad informare il pubblico, con apposita segnaletica, dell’esistenza dell’obbligo del possesso della certificazione verde Covid-19 per accedere all’evento. Il Comune non avrà alcun obbligo di chiedere il possesso della certificazione verde. Solo in caso di controlli a campione da parte delle Forze dell’Ordine, le persone presenti all’interno dell’area Fiera dovranno esibire il Green Pass, in formato digitale oppure cartaceo. Sono esentati tutti i soggetti esclusi per età (da 0 a 11 anni) o su base di idonea certificazione medica. Sarà sanzionabile soltanto il soggetto privo di certificazione verde Covid-19 e non anche l’organizzatore che ha rispettato gli obblighi informativi.

Le regole

L’obbligo di possedere una certificazione verde Covid-19 non si applica, invece, nel caso in cui gli eventi si svolgano in luoghi all’aperto privi di specifici e univoci varchi d’accesso, come ad esempio in piazze, vie o parchi pubblici, a cui possono accedere anche soggetti per fini diversi da quello di assistere all’evento che non è quindi destinato ad un pubblico predefinito e contenuto in spazi dedicati in modo esclusivo all’evento stesso». Leggi nel sito del governo https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638?fbclid=IwAR0FfcJZsvMX1r5ajV1NnafoExnQi8JFFGOoTMbRN_kt74NYPiNZGPw9JgU#zone

Si precisa che coloro che si recano nei negozi e nei locali pubblici con plateatico – negli orari di apertura – devono attenersi alle regole sanitarie previste per quelle attività. Anche per il mercato del lunedì sarà applicato lo stesso impianto regolatorio poiché si svolge su pubbliche vie con molteplici varchi d’accesso a cui i soggetti possono accedere anche per fini diversi dal mercato.

MERCATI

Venerdì 17 settembre sarà sospeso il “Mercato del contadino” di piazza Paolo e Nella Errera. Il mercato dei prodotti agricoli riprenderà regolarmente venerdì 1 ottobre. Sospeso anche il mercatino dell’antiquariato, che ritornerà ad ottobre.

Lunedì 20 settembre il mercato settimanale sarà in parte spostato in via Gramsci mentre gli esercenti normalmente operanti in viale delle Rimembranze non saranno spostati.

FESTIVITA’ CIVILE

Lunedì 20 settembre ricorrerà a Mirano la festività civile, come previsto dallo Statuto comunale per il lunedì concomitante alla Fiera. In quella giornata, considerata festiva agli effetti civili, gli Uffici comunali saranno chiusi.

Il servizio dello Stato Civile sarà comunque assicurato per il ricevimento delle denunce di nascita e morte: l’addetto al servizio potrà essere contattato al numero telefonico +39 3451306187 dalle ore 9.00 alle 13.00.

La Fiera terminerà martedì 21 settembre alle 23.30.

VIABILITA’

La viabilità sarò modificata dalle ore 6.00 di mercoledì 15 alle ore 21.00 di mercoledì 22 settembre 2021. I dettagli nell’ordinanza dell’Unione dei Comuni del Miranese n. 27/2021 scaricabile dal sito comunale  https://mirano-api.cloud.municipiumapp.it//s3/4099/allegati/varie/ordinanza-fiera-27_09-09-2021.pdf .

Nel sito dell’Actv sono pubblicate le deviazioni dei bus dalle ore 8.30 di mercoledì 15 alle 20.00 di mercoledì 22 settembre 2021: http://actv.avmspa.it/it/content/extraurbano-mirano-fiera-di-san-matteo-deviazione-bus

Le più lette